“Agisci in modo che ogni tuo atto sia degno di diventare un ricordo” - Immanuel Kant
HomeCalabriaAltcoin: cosa sono e come varia il loro valore?

Altcoin: cosa sono e come varia il loro valore?

Dopo la creazione di Bitcoin, e in seguito alla sua grande popolarità, sono nati una moltitudine di progetti paralleli con funzioni e specificità molto differenti tra di loro.

Si stima che in questo momento le valute criptate alternative a Bitcoin siano circa 16.000, ovviamente esistono progetti più o meno validi e per capire ciò è necessario conoscere la funzione e la blockchain di ogni moneta.

 

Definizione di Altcoin

 

Questo termine significa letteralmente alternative coin, ovvero una moneta parallela a Bitcoin e che, almeno in teoria, dovrebbe esserne una sostituta. La parola è stata utilizzata per la prima volta nel 2011 quando Jeremy Rand creò Namecoin, ovvero la prima moneta alternativa a quella di Satoshi Nakamoto.

La maggior parte di questi progetti ha una capitalizzazione molto bassa poiché si tratta di progetti emergenti e la cui potenzialità deve ancora esplodere.

Esistono però alcune eccezioni che potrebbero veramente mettere a repentaglio il dominio di Bitcoin nel settore. Si tratterebbe di uno scenario ancora lontano e non del tutto sicuro ma alcune Altcoin come Ethereum (ETH), Cardano (ADA) stanno avendo un rapido sviluppo ed un incremento di valore repentino.

Ciò è possibile poiché queste due criptovalute hanno delle funzioni differenti e mirano a svolgere alcune funzioni colmando le lacune di BTC. Un chiaro esempio è il mercato NFT dove la moneta di scambio è l’Ethereum.

 

Cosa ne determina l’andamento?

 

Nonostante si tratti di progetti completamente separati tra loro, l’andamento, quindi la crescita e la discesa, è direttamente collegata a quella di Bitcoin. Infatti, la moneta principale può fare da locomotiva in caso di giornate positive ma anche da zavorra in giorni in cui è il segno rosso a dominare i mercati.

Ciò dimostra ancora una volta che c’è molta strada da fare per far si che queste monete siano delle valide alternative a quella principale, poiché nella situazione attuale tendono a copiarne l’andamento essendo quindi succubi del suo valore.

 

Vari tipi di Altcoin

 

Come già anticipato in precedenza esistono moltissimi tipi differenti di Altcoin iquali sono estremamente differenti tra di loro poiché hanno funzioni e obiettivi differenti.

In queste righe introdurremo il concetto di stablecoin; ovvero delle valute digitali il cui valore è ancorato (termine tecnico per dire legato) ad una valuta fiat, oppure a beni stabili come l’oro.

L’obiettivo è quello di ridurre al minimo la volatilità a cui è soggetto l’intero settore, garantendo un valore costante nel tempo e che faccia da punto di riferimento nel mercato.

Alcuni esempi più comuni sono USDC e USDT, ovvero due stable ancorate al dollaro le cui funzioni possono essere molteplici. Ad esempio, una criptovaluta stabile permette di favorire gli scambi aventi luogo su protocolli decentralizzati, oppure sono adatte per servizi di prestito e credito.

 

Crollo di Luna e della sua Stablecoin

 

Una delle notizie più importanti degli ultimi tempi riguardante il mondo cripto è senza dubbio il crollo dell’intero ecosistema Terra/Luna il quale ha scosso profondamente il settore facendo crollare i valori delle principali monete.

Ciò è successo poiché la stablecoin di Luna ha perso il peg (ovvero il valore di riferimento) con la moneta fiat. Ciò è stato frutto di un attacco volontario ma ha anche evidenziato le lacune delle stablecoin algoritmiche, ovvero monete che si basano sul sistema mint and burn (coniare e bruciare).

Questo meccanismo permette di vendere UST (stable dell’ecosistema in questione) bruciando la moneta ottenendo dei token Luna, aumentandone però la quantità in circolazione. Questo sistema però si è rivelato estremamente fragile ma soprattutto non sicuro. Infatti, come abbiamo purtroppo visto, è possibile attaccare e far perdere il peg ad una moneta tramite un attacco esterno la cui conseguenza ha portato ad una perdita dell 99,99% della criptovaluta Luna.

Conclusione

Le altcoin sono un mondo molto vasto e variegato; è facile imbattersi in progetti innovativi, seri e con un obiettivo ma è altrettanto semplice cadere in truffe o in monete coniate senza alcun obiettivo e possibilità di crescita.

Dopo tutte queste informazioni vi starete chiedendo perché uno dovrebbe investire in queste monete, ma la risposta è molto semplice poiché sono molto volatili quindi possono permettere guadagni importanti ma con un rischio da non sottovalutare.

Articoli Correlati