“L’unica vera prigione è la paura” - Aung San Suu Kyi
HomeCalabriaReggio CalabriaDemetrio Marino (FdI): “Toponomastica nel caos amministrativo, cittadini reggini in difficoltà”

Demetrio Marino (FdI): “Toponomastica nel caos amministrativo, cittadini reggini in difficoltà”

“È avvilente dover constatare ed evidenziare l’ennesima inefficienza dell’Amministrazione comunale di Reggio Calabria, questa volta legata alla toponomastica cittadina e al cambio di numerose denominazioni di vie, senza aver completato i passaggi amministrativi e soprattutto comunicativi verso i cittadini”.

Lo afferma in una nota il Capogruppo di Fratelli d’Italia al Comune di Reggio Calabria, Demetrio Marino, che nella seduta di Conferenza dei Capogruppo, tenutasi in data 24/02/2022, ha evidenziato il mancato aggiornamento delle denominazioni dei luoghi e delle nuove aree di circolazione disposte con deliberazioni adottate dalla Giunta Comunale.

“Negli ultimi anni, infatti, l’apprezzabile lavoro della Commissione Toponomastica, ha consentito il cambio di denominazione di numerose vie cittadine. In molti casi, però, l’iter si è arenato a causa della mancanza di comunicazione nei confronti di cittadini che non sono stati avvisati temporaneamente del cambio di indirizzo e, ad aggravare la situazione, la mancata apposizione delle nuove targhette negli appositi spazi indicativi. Questo nonostante numerose targhe con la nuova denominazione siano pronte ma lasciate accatastate”.

“Sarebbe stato un dovere, anzi imperativo categorico dell’Amministrazione comunale procedere ad una campagna di comunicazione avviata per tempo e nel tempo, rivolta ai cittadini interessati dalle modifiche e che troppo spesso restano ignari del cambio di denominazione della propria via trovandosi, spesso, senza il recapito della posta ordinaria. Se si imposta il sistema di navigazione satellitare, si vede chiaramente che per alcune vie, per quanto riguarda i numeri civici, sorgono dei problemi. Ancor più gravi sono le mancanze verso gli esercizi commerciali e le imprese e le aziende, con gravi ripercussioni e rallentamenti negli iter di approvazione di progetti, finanziamenti o autorizzazioni amministrative per lavori di ampliamento di ammodernamento delle strutture”.

“Poiché il regolamento per la toponomastica, approvato con delibera consiliare n. 116/2018, detta, tra l’altro, norme precise sia in materia di funzioni dell’Amministrazione comunale e degli uffici preposti, sia in materia di adempimenti toponomastici, riteniamo opportuno provvedere a una profonda e complessiva valutazione della situazione toponomastica del territorio comunale, attraverso una prima fase di screening, che fotografi lo stato dell’arte e sulle cui risultanze avviare un processo di revisione e risoluzione delle criticità già emerse e di quelle che potranno essere rilevate”.

“In sostanza – conclude il capogruppo di Fratelli d’Italia Demetrio Marino – il Comune non ha ottemperato ai passaggi formali ed utili per evitare, quanto possibile, i disagi alla cittadinanza lasciandoli in uno stato di perenne confusione e smarrimento: a Reggio Calabria, grazie all’inefficienza di questa Amministrazione comunale, anche i servizi primari e basilari, vengono negati”.

Articoli Correlati