“Si è sempre responsabili di quello che non si è saputo evitare” - Jean-Paul Sartre
HomeCalabriaCosenzaMancato invio mammografo all'ospedale di San Giovanni in Fiore: il 4 ottobre...

Mancato invio mammografo all’ospedale di San Giovanni in Fiore: il 4 ottobre sit-in di protesta alla Cittadella Regionale

L’associazione Donne e Diritti di San Giovanni in Fiore, ha indetto un Sit- in    presso la Regione Calabria per giorno 4 ottobre 2022. La motivazione della mobilitazione è il mancato invio del mammografo presso l’ospedale di San Giovanni in Fiore, strumento indispensabile per la prevenzione e la diagnosi dei carcinomi alla mammella.

“La lotta per ottenere il mammografo è stata lunga e faticosa,  siamo state a dialogare con tutti i commissari che si sono susseguiti negli anni, con l’ex ministro Roberto Speranza e con l’attuale Commissario nonché presidente della Regione Calabria.

Abbiamo conquistato impegni che ad oggi si sono mostrate solo promesse. Anzi, siamo a conoscenza che il mammografo è  stato acquistato ma a San Giovanni non è  mai arrivato, di contro sappiamo per delibera commissariale che è stata convenzionata una clinica privata per fare i servizi diagnostici. Tutto questo è inaccettabile ed è  uno sfregio verso i cittadini Sangiovannesi e Silani. Speriamo che il commissario capisca e cambi rotta. A noi  purtroppo, non resta che lottare, mobilitarci e se sarà necessario ci rivolgeremo oltre che a tutte le neoelette parlamentari calabresi,  alla futura presidente del Consiglio che da donna sarà certa più sensibile alle nostre rivendicazioni.

Martedì tutte e tutti alla Cittadella a Catanzaro.

Vogliamo vivere, non sopravvivere a San Giovanni in Fiore” è scritto in una nota.

Articoli Correlati