“Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualsiasi ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo. È la qualità più bella di un rivoluzionario” - Ernesto “Che” Guevara
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaReggio, a Cataforio l'evento "Voci d'Aspromonte"

Reggio, a Cataforio l’evento “Voci d’Aspromonte”

VOCI D’ASPROMONTE è il titolo dell’evento organizzato grazie alla collaborazione dell’associazione Territorio & Progresso, l’associazione culturale Magnolia ed il circolo Arci di Reggio Calabria. Si terrà Domenica 3 luglio 2022 a Cataforio, precisamente nella zona di San Salvatore – Località Candiotine a Reggio Calabria.

L’evento prenderà avvio dalle ore 18:30 con la proiezione video de “Il Paese interiore” di Luca Calvetta, liberamente ispirato alla vita e all’opera di Vito Teti. “Un viaggio poetico dentro l’anima calabrese. La bellezza, le ferite, gli stereotipi, le immagini, le parole. Il desiderio di dare voce a volti, paesaggi, sapienze che rischiano di sparire. Un messaggio che vuole difendere la propria storia, ma che guarda al futuro”.

Alle ore 19:30 l’atteso concerto “Evocazioni e invocazioni” di Davide Ambrogio. “Un racconto che risale alle radici del suono per collegarlo al corpo sonoro che lo emette, al rito che lo evoca e lo invoca, perché si faccia presente”. Davide Ambrogio (classe 1990) è un cantante e polistrumentista calabrese cresciuto a Cataforìo (RC) e poi trasferitosi a Roma. Dopo essersi aggiudicato il Premio Loano Giovani con Linguamadre e aver conseguito da solista i premi Musica contro le Mafie ed Ethnos Gener/Azioni 2020, presenta l’album d’esordio Evocazioni e Invocazioni. Già inserito nella Transglobal Music Chart e nella World Music Chart Europe, l’album è stato premiato da Songlines Magazine per la Top of The World Album di novembre.

Il disco è il risultato di un lavoro che recupera le molteplici funzioni del canto, capace di tradurre un’espressione vocale legata alla tradizione orale Aspromontana calabrese in elementi sonori contemporanei. Così come nella musica di tradizione orale ogni canto ed ogni suono si manifestano all’interno di un rito, ciascun brano del concerto è legato a una specifica funzione – dalla ninna nanna al canto di protesta, dal lamento allo scongiuro.

Nel live, l’artista calabrese costruisce intorno alla voce uno spettacolo immersivo attraverso l’utilizzo di lira, chitarra con matite, tamburo a cornice, zumpettana, zampogna e live electronics. Nella ricerca timbrica, melodica e ritmica, lo spettacolo racconta una verità intima ed attuale, in grado di evocare suggestioni diverse, nel presente.

Alle ore 21:00 vi sarà la degustazione di prodotti tipici aspromontani. Per la degustazione è consigliabile la prenotazione mandando un messaggio WhatsApp ai numeri: 3714938812 – 3470603508 – 3343419990

Si concluderà con il Dj set Catalea dalle ore 22.00.

Per chi non sapesse come raggiungere la località Candiotine sul torrente Sant’Agata, nell’area nella quale si svolgerà il concerto eccovi qualche indicazione:

1. Percorrere la strada Reggio Calabria-Cataforio fino al Ristorante “Al Casale di Motta Sant’Agata”.

2. Arrivati al Ristorante dopo 50 metri svoltare a destra su una strada che costeggia il torrente.

3. Percorrere 2 chilometri (la strada è scorrevole con alcuni tratti di qualche centinaio di metri dissestata e gli ultimi 200 metri non asfaltati). Tempo di percorrenza 4 minuti.

4. Percorsi i due chilometri conviene parcheggiare e proseguire a piedi per circa 500 metri.

5. L’area nella quale si svolgerà il concerto e le altre iniziative si trova dall’altra parte della sponda del torrente Sant’Agata. Si noterà perché saranno affisse delle bandiere e di notte delle luci accese.

6. Per chi ha problemi motori l’organizzazione si prenderà cura per il trasporto dal parcheggio delle auto e fino alla destinazione. Vi è un numero dedicato da chiamare: 3470603508.

Totale percorrenza da Reggio Calabria a Candiotine circa 11 chilometri.

L’evento è realizzato con i fondi art.7 L.93/92 Bando Nuovo IMAIE Premi e concorsi 2020. Con il patrocinio della Città di Reggio Calabria per l’evento “50° ANNIVERSARIO DEL RITROVAMENTO DEI BRONZI DI RIACE”.

Articoli Correlati