“Sono la forza e la libertà che fanno gli uomini egregi. La debolezza e la schiavitù non hanno mai fatto altro che dei malvagi” - Jean Jacques Rousseau
HomeCalabriaTrenitalia, Broccolo (Sinistra Italiana): "Preoccupa il forte rincaro delle tariffe nelle tratte...

Trenitalia, Broccolo (Sinistra Italiana): “Preoccupa il forte rincaro delle tariffe nelle tratte regionali”

“Sinistra Italiana esprime sdegno e preoccupazione per il forte rincaro delle tariffe che Trenitalia ha messo in atto nelle tratte regionali. L’aumento e’ notevolmente consistente e in alcune circostanze si aggira oltre il 40 per cento”. Lo afferma in una nota il segretario regionale del partito Angelo Broccolo.

“E’ veramente un salasso a carico delle famiglie, dei lavoratori e degli studenti – prosegue – in una regione la cui mobilita’ interna gia’ rappresenta un servizio che evidenzia delle macroscopiche criticita’; costringe i cittadini a subire enormi disagi ed in alcune aree della regione non trovano soluzioni alternative al treno. E’ un provvedimento ingiustificabile, soprattutto per il fatto che e’ in netta contrapposizione con le decisioni del Governo centrale, il quale ha instituito delle misure specifiche a sostegno dei viaggiatori (Bonus trasporti). In considerazione di cio’ chiediamo al Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, se tale provvedimento e’ un atto unilaterale di Trenitalia, oppure e’ la conseguenza degli adeguamenti tariffari previsti dal Contratto di Servizio che regola il comparto. Se rientra in quest’ultima opzione, non si comprende come la Regione non abbia garantito la differenza degli aggiornamenti dei prezzi, evitando di scaricare sui cittadini ulteriori spese, gia’ vittime di un sistema economico che ha messo in crisi intere famiglie”.

“In considerazione dell’importanza che rivestono gli argomenti succitati – conclude Broccolo – chiediamo a tutte le forze politiche presenti in Consiglio Regionale di attivare una discussione allo scopo di individuare le giuste azioni correttive nei confronti di Trenitalia”.

Articoli Correlati