“Credo che non ci sia sogno più bello di un mondo dove il pilastro fondamentale dell'esistenza è la fratellanza, dove i rapporti umani sono basati sulla solidarietà, un mondo in cui siamo tutti d'accordo solla necessità della giustizia sociale e ci comportiamo di conseguenza” - Luis Sepúlveda
HomeAltri sportTappa crotonese del Giro D’Italia a Vela – Nastro Rosa Tour

Tappa crotonese del Giro D’Italia a Vela – Nastro Rosa Tour

Sono state le dolci voci del Coro Polifonico della Scuola “Anna Frank” diretto dal maestro Luisa Floccari a dare l’arrivederci ai partecipanti della tappa crotonese del Giro D’Italia a Vela – Nastro Rosa Tour.

Sono stati tre giorni intensi caratterizzati da momenti sportivi ed allietati da eventi culturali e di spettacolo quelli vissuti nell’ambito della iniziativa organizzata dalla Marina Militare, sostenuta dalla Regione Calabria, dal Comune di Crotone, dalla Provincia di Crotone e dalla Lega Navale sezione di Crotone. Particolarmente apprezzati gli eventi coordinati dall’assessore al Turismo Maria Bruni tra cui il concerto dei The Bloom, l’Urban Trekking “Sulle orme di Pitagora”, camminata consapevole alla scoperta delle origini della Città di Crotone: dalla Lega Navale alle antiche mura fino al Centro storico (a cura di Asd Passi Consapevoli), la visita guidata alla mostra Ambiente, clima futuro a cura Gruppo Fotoamatori Crotone, la visita all’esposizione di lavori realizzati con materiale di recupero sulle spiagge- Progetto Difendiamo il Mare (con Arpacal, Capitaneria di Porto e AMNI di Crotone) presso l’Associazione Marinai d’Italia di Crotone e all’Area Marina Protetta. Ed ancora degustazioni alla scoperta delle produzioni vitivinicole crotonesi, dei dolci tipici, delle specialità a cura del Flag Borghi Marinari dello Ionio. Suggestiva la parte sportiva di quello che è realmente tra i più importanti eventi sportivi nazionali. Ieri, presso la Lega Navale, che ha ospitato il “Villaggio Rosa” la premiazione dei primi tre equipaggi classificati nella categoria Offshore per la tappa Formia Crotone. Nell’ordine: Marina Militare, Enit e Mexedia. Ed ancora lo spettacolo, nelle acque crotonesi, del Waszp e del kitesurf ed i momenti dedicati ai bambini e ai ragazzi a cura della Federazione Italiana Vela. Alla cerimonia di premiazione con il sindaco Voce e l’assessore Bruni hanno partecipato il presidente della Lega Navale di Crotone Gianni Liotti e Luca Andreoli, direttore generale di Difesa Servizi. Proprio Andreoli ha evidenziato la capacità organizzativa della città, il calore dell’accoglienza dei crotonesi anticipando che Crotone nel futuro potrà ancora essere tappa di questo importante evento.

Un momento particolare del cerimoniale è stata la consegna al sindaco Voce della bandiera The Ocean Race Genova – The Grand Finale da parte del sindaco di Genova. “Crotone è stata orgogliosa di ospitare questo evento così prestigioso.

La città si è confermata palcoscenico ideale per ospitare grandi eventi sportivi e di richiamo turistico. Vi aspettiamo per il prossimo anno. Ringrazio il sindaco di Genova per l’onore che ha voluto tributare alla città. È un simbolo di unione e di fraternità” ha detto il sindaco Voce. L’assessore Bruni ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento ed in particolare le Forze di Polizia, i Carabinieri, gli uomini del Comando di Polizia Locale, la Croce Rossa e tutti i volontari che hanno assicurato che la tre guide si svolgesse in sicurezza oltre ad aziende per aver affiancato l’amministrazione. Un ultimo suggestivo arrivederci è stato regalato dall’Associazione Internazionale Le Krotoniadi e l’Associazione Teatro Danza Olimpia: bruciando foglie di alloro nel tripode simbolo della città è stato augurato agli ospiti di tornare presto a Crotone che ha tributato loro una accoglienza calorosa.

Articoli Correlati