“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeCalabriaParte la stagione dei congressi territoriali della Fillea Cgil calabrese

Parte la stagione dei congressi territoriali della Fillea Cgil calabrese

Parte la stagione dei congressi territoriali della Fillea Cgil calabrese. Una stagione che inizierà martedì 6 dicembre con il congresso che porterà all’unificazione della Fillea CGIL del comprensorio Pollino – Sibaritide – Tirreno con la Fillea CGIL di Cosenza e si concluderà giovedì 22 dicembre, con la celebrazione del congresso della Fillea CGIL regionale.  La stagione congressuale della Fillea CGIL, quindi, inizierà martedì, alle 9,30 quando presso l’agriturismo “Villa Santa Caterina” di  Montalto Uffugo si ritroveranno i delegati della Fillea CGIL comprensoriale Pollino – Sibaritide -Tirreno, comprensorio dove sono in corso i lavori di costruzione dell’Ospedale della Sibaritide, del 3° Megalotto della statale 106 nel tratto Sibari – Roseto, il cantiere, al momento, più importante del Meridione e, forse, anche dell’intero Paese,  e i delegati della Fillea CGIL di Cosenza, territorio che presto sarà interessato da un altro importante cantiere, nell’ambito dell’Alta velocità ferroviaria, come quello del raddoppio della “Galleria Santomarco”.

Un congresso che sancirà l’unificazione delle due strutture della Fillea, facendo diventare la nuova struttura una delle più importanti strutture del sud in termini di investimenti.

I lavori dell’assise congressuale saranno conclusi dal segretario Generale nazionale della Fillea CGIL, Alessandro Genovesi.  Venerdì 9 dicembre, alle 09.30 sarà la volta della Fillea CGIL dell’Area Vasta Catanzaro Crotone Vibo Valentia. L’assemblea congressuale si terrà presso il complesso monumentale del “San Giovanni”, a Catanzaro, e sarà conclusa da Antonella Monchieri del Dipartimento Edilizia Fillea CGIL. Giovedì 15 dicembre la fase dei congressi territoriali si chiuderà con il congresso delle strutture della Fillea CGIL di Reggio Calabria – Locri e della Fillea CGIL di Gioia Tauro che si terrà, con inizio alle 9.30, presso il Ristorante “Medmea”, a Rosarno. Anche questa assemblea congressuale, che sarà conclusa da Flavia Villani del dipartimento edilizia Fillea CGIL, sarà chiamata a sancire l’unificazione delle due strutture reggine.  “Con questa tornata congressuale portiamo a compimento – ha dichiarato il segretario generale della Fillea CGIL Calabria, Simone Celebre – il percorso di riorganizzazione che avevamo iniziato 4 anni fa con l’unificazione delle strutture di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia al quale oggi si aggiungono Cosenza con Castrovillari e Reggio Calabria con Gioia Tauro.

Un’unificazione che ci porta a progettare e impegnare risorse finanziarie e umane verso i luoghi dove è presente il lavoro, semplificando, soprattutto, le nostre consuete modalità organizzative necessarie in termini di miglioramento dell’attività politica-organizzativa, della conseguente azione di proselitismo e della razionalizzazione del sistema, in un’ottica di migliore governo delle risorse umane e finanziarie. In questo processo di riorganizzazione – sottolinea Simone Celebre – la Fillea CGIL Calabria rappresenterà lo snodo essenziale nell’azione di indirizzo e coordinamento con la conseguenza di rispondere alla gestione delle politiche organizzative e contrattuali di tutto il territorio regionale”. Il segretario generale della Fillea Calabria, alla fine annuncia, che la Fillea calabrese, lunedì 12 dicembre, parteciperà in massa in Piazza Prefettura, a Catanzaro, allo sciopero di 4 ore proclamato dalla Cgil e dalla Uil calabrese per protestare “contro una legge Finanziaria iniqua e ingiusta, che toglie ai lavoratori e ai meno abbienti per dare agli evasori e ai ricchi. Una legge di Bilancio che precarizza ancora di più il lavoro con l’introduzione dei voucher e che, soprattutto, penalizza i pensionati e chi vive in condizioni economiche disagiate”.

Articoli Correlati