“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeCalabriaANAAO ASSOMED: "Solidarietà medici aggrediti Locri e Vibo"

ANAAO ASSOMED: “Solidarietà medici aggrediti Locri e Vibo”

“La segreteria aziendale ANAAO ASSOMED dell’Asp di Reggio Calabria esprime “sentita solidarietà e vicinanza nei confronti del collega medico Bernardino Abenavoli, stimato professionista, per l’aggressione subita al Pronto Soccorso dell’ospedale di Locri nell’espletamento del suo lavoro.

Si tratta, purtroppo, dell’ennesimo episodio di aggressione fisica e di violenza verbale che i medici subiscono nei nostri ospedali. A questo increscioso episodio, infatti, si aggiunge quello verificatosi nei giorni scorsi all’ospedale di Vibo,  dove i familiari di un paziente, dializzato e deceduto, hanno aggredito fisicamente due apprezzati professionisti, i colleghi medici Antonio Loiacono, rianimatore e la nefrologa Tiziana Sacco, nei cui confronti l’ANAAO ASSOMED rivolge la più sentita solidarietà e vicinanza. Si auspica vivamente che episodi non si ripetano in futuro e che il rapporto tra medici e pazienti possa al più presto ritornare alla normalità”. Lo affermano in una nota Domenico Giannetta, Segretario aziendale ASP di Reggio Calabria e Francesco Zumbo, vice Segretario aziendale ASP di Reggio Calabria.

Articoli Correlati