“La realtà non è altro che un 'paesaggio nella nebbia': misterioso e tutto da scoprire” - Theo Anghelopoulos
HomeLettereGiannina Rossi scrive al Presidente Mattarella: "Attuale sindaco di Platì dichiarato incandidabile,...

Giannina Rossi scrive al Presidente Mattarella: “Attuale sindaco di Platì dichiarato incandidabile, ma non intende dimettersi. Ripristini la situazione di legalità”

Riceviamo e pubblichiamo:
Al Presidente della Repubblica
On. Prof. Sergio Mattarella
Ill.mo Presidente,
Le scrivo pubblicamente per rappresentarLe l’incredibile situazione di illegalità che si sta perpetrando nel Comune di Platì.
L’attuale Sindaco di questo martoriato comune della Locride, infatti, è stato dichiarato incandidabile dalla Corte di Cassazione con ordinanza n. 23445/2022.
Tuttavia, nonostante la declaratoria di incandidabilità il Sindaco non intende dimettersi e, nonostante l’invito del Prefetto di Reggio Calabria (datato 23/08/2022) a convocare il Consiglio comunale per prendere atto della decadenza del Sindaco, il Presidente del Consiglio comunale non intende convocare il Consiglio senza dare alcuna spiegazione.
Inoltre, da quello che si legge sui social e sulla stampa locale, il Sindaco e il Presidente del Consiglio comunale dimostrano un assoluto disprezzo sia verso la decisione della Cassazione, sia verso il Prefetto di Reggio Calabria e sia verso la popolazione di Platì.
Pertanto, Le chiedo di fare tutto quanto in Suo potere nella qualità di Capo dello Stato e di Garante Supremo della Costituzione per ripristinare la situazione di legalità a Platì.
Con Osservanza
Rossi Giannina
Articoli Correlati