“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeCalabriaReggio CalabriaA Rosarno (RC) gli ambulatori di medicina sociale per ridurre le diseguaglianze:...

A Rosarno (RC) gli ambulatori di medicina sociale per ridurre le diseguaglianze: si inaugura domani il progetto “RoSE”

Saranno inaugurati domani, 7 settembre, nuovi ambulatori di medicina sociale a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, frutto del progetto Rosarno Salute Equita’ (RoSE-): lo scopo e’ ridurre le diseguaglianze di salute e di promuovere il benessere della popolazione attraverso un intervento socio-sanitario integrato. L’intervento e’ promosso dall’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della poverta’ (Inmp), dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, dalla Regione Calabria e dal Comune di Rosarno. I nuovi ambulatori sono collocati presso il Poliambulatorio della citta’ calabrese.

Il progetto RoSE e’ stato reso possibile, dice l’Istituto, “grazie al mandato istituzionale di Inmp in materia di collaborazione con le Regioni e le P.A. su modelli organizzativi di presa in carico sanitaria e assistenziale a bassa soglia delle persone in condizioni di vulnerabilita’ socio-economica (poverta’ sanitaria)”. I nuovi servizi di medicina sociale sono rivolti a tutta la popolazione e includono la fornitura di protesi odontoiatriche mobili e occhiali da vista per le persone che appartengono alle fasce vulnerabili e hanno necessita’ cliniche di intervento correttivo. L’arruolamento dei pazienti avverra’ in base a criteri predefiniti di carattere clinico e di tipo economico.

Verranno, inoltre, rafforzate le azioni finalizzate al controllo e alla prevenzione delle complicanze della patologia diabetica, con attivita’ di supporto ai pazienti per gli aspetti nutrizionali e di educazione alimentare, anche grazie ad interventi di carattere sociale in collaborazione con il Comune di Rosarno. All’evento saranno presenti tra gli altri il Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, la Direttrice Generale Inmp Concetta Mirisola e il Direttore sanitario dell’Inmp, Gianfranco Costanzo; i rappresentanti dell’ASP di Reggio Calabria, del Dipartimento Tutela della salute e servizi socio-sanitari della Regione Calabria e del Comune di Rosarno.

Articoli Correlati