“A volte bisogna rischiar, fare altre cose. Occorre rinunziare ad alcune garanzie perché sono anche delle condizioni” - Tiziano Terzani
HomeCalabriaCosenzaCorigliano Rossano: successo per la prima uscita del candidato sindaco Salimbeni

Corigliano Rossano: successo per la prima uscita del candidato sindaco Salimbeni

C’è un entusiasmo senza precedenti attorno al soggetto politico civico, moderato e ancora inclusivo promosso da Azione insieme ai movimenti Corigliano-Rossano Domani e Il Coraggio di Cambiare l’Italia. È stata una sala gremita e militante ma soprattutto carica di entusiasmo, pronta ad affrontare con un chiaro intento di cambiamento la grande e importante campagna elettorale per le Elezioni Amministrative della città, ad accogliere, ieri sera (sabato 2 marzo), il candidato sindaco Mattia Salimbeni e i dirigenti territoriali del Partito e dei Movimenti negli spazi dell’Hotel San Luca.

Nella sala, per un incontro allargato alle diverse componenti civiche che gravitano attorno alle posizioni delle tre entità politiche in campo c’erano anche professionisti, c’erano imprenditori ma, soprattutto, c’erano i giovani. Insomma, quella grande hall era strabordante di passione.  E proprio a loro, ai giovani, ha rivolto il primo messaggio di benvenuto Mattia Salimbeni. La voglia di cambiamento, di invertire la rotta di una città dalle immense potenzialità, ad oggi inespresse, è tanta. Ormai è chiaro: l’esperienza quinquennale dell’Amministrazione Stasi è stata un fallimento su tutti i fronti. C’è bisogno di una nuova iniezione di fiducia; le persone, anche ieri, hanno chiesto visione e programmazione. Quella che la coalizione civica moderata movimentista è pronta a dare mettendo in campo tutte le forze politiche e istituzionali che operano, oggi, all’unisono e senza il minimo tentennamento.

Dalle questioni relative al rilancio del Porto e del polo industriale Enel, dalla mobilità su rotaia alle nuove infrastrutture viarie, per finire alla grande vertenza sociale. Questi i temi discussi attorno a una Corigliano-Rossano che in questi ultimi cinque anni si è completamente disinteressata degli invisibili, degli ultimi, delle persone disagiate, delle famiglie, dei disoccupati e dei tanti giovani costruttori del domani che sono stati messi ai margini se non appartenenti al cerchio magico del sindaco. «Questo paradigma – ha detto Salimbeni tra gli applausi fragorosi dei presenti – deve essere immediatamente sovvertito. Corigliano-Rossano non può permettersi – ha chiosato – di lasciare indietro nessuno come ha fatto in questi anni».

Il Gruppo politico composto da Azione-Cor-Ro Domani-CCI c’è ed è pronto ad affrontare da subito la Campagna elettorale, senza escludere – in un’ottica sempre inclusiva – che in questo progetto di rinnovamento, rigenerazione, riqualificazione della politica e del governo della città possa aggregare nuovi compagni di viaggio.

Articoli Correlati