“A volte bisogna rischiar, fare altre cose. Occorre rinunziare ad alcune garanzie perché sono anche delle condizioni” - Tiziano Terzani
HomeCalabriaCosenzaAl centro commerciale “I Portali” nasce il primo percorso per non vedenti...

Al centro commerciale “I Portali” nasce il primo percorso per non vedenti della Calabria

Lo shopping alla portata di tutti senza barriere o limitazioni. Il centro commerciale “I Portali” di Corigliano ha abbattuto, primo in Calabria, un altro tabù inaugurando al proprio interno un’opera dedicata alle persone cieche e ipovedenti. L’inaugurazione del percorso accessibile si è svolta venerdì 1 marzo con la partecipazione dei soci dell’Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti della Sezione Provinciale di Cosenza, della delegazione dell’UICI di Corigliano-Rossano, dei presidenti Franco Motto (Sezione Cosenza) e Pietro Testa (UICI Regionale), del direttore de “I Portali”, dell’impresa MARCA srl che ha realizzato l’opera.

L’intervento ha visto l’installazione di oltre 800 metri di percorso tattile-plantare e mappe tattili lungo tutto il perimetro del Centro Commerciale. L’installazione è stata realizzata tenendo conto delle direttive tecniche previste dalle associazioni di categoria e permetterà a qualunque persona con disabilità visiva di fruire in autonomia degli spazi e dei servizi del Centro Commerciale.

Infatti, all’interno delle mappe è riportata in rilievo, sia in nero che in segnatura Braille, la collocazione di ciascun negozio o servizio. Basterà seguire il percorso tattilo-plantare attraverso la guida dell’apposito bastone bianco per raggiungere ogni punto di interesse.

Quello de “I Portali” è il primo Centro Commerciale accessibile della Calabria: un evento questo di portata storica. Da oggi, infatti, non soltanto qualunque persona con disabilità visiva potrà accedere e percorre in autonomia e indipendenza il Centro Commerciale, ma chiunque entrando constaterà la presenza del percorso tattile, simbolo tangibile di un’attenzione diffusa rispetto ai bisogni e al diritto all’autonomia delle persone con disabilità visiva. Questo intervento dimostra che una cultura imprenditoriale diversa, non solo in Calabria o in provincia di Cosenza, ma in tutta Italia, è possibile; che un’alleanza territoriale che crei condizioni di sviluppo umano e insieme economico e sociale è un’opportunità. La speranza è che azioni come questa si diffondano in tutto il territorio diventando una cassa di risonanza di civiltà e sviluppo.

«Per le persone con disabilità visiva questa è un’opera rivoluzionaria – afferma il presidente dell’UICI Cosenza Motta – perché consentirà al non vedente di muoversi all’interno del Centro Commerciale in piena autonomia. Il nostro ringraziamento va ai responsabili del centro per la sensibilità e disponibilità dimostrando che anche in Calabria si possono abbattere tutte le barriere architettoniche”.

Articoli Correlati