“L’illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari” - Antonio Gramsci
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaLa Matematica si anima in un finale spettacolare per Math in Action

La Matematica si anima in un finale spettacolare per Math in Action

Una celebrazione di conoscenza e innovazione ha segnato il gran finale del ciclo di seminari “Math in Action – incontri informali di matematica contemporanea

“, organizzato dal (https://mift.unime.it/en/node/219) in collaborazione con l’associazione Calabria Formazione (www.calabriaformazione.it). L’evento si è tenuto venerdì 12 aprile 2024, attirando un pubblico curioso ed entusiasta nell’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti.

Il pomeriggio è stato un viaggio attraverso le frontiere della scienza con due seminari che hanno esplorato le intersezioni tra matematica, tecnologia e vita quotidiana. Giorgio Nordo (MIFT e Calabria Formazione) ha aperto la sessione con il seminario “Macchine che imparano: un approccio informale all’Intelligenza Artificiale”, dove ha illustrato come l’IA stia rivoluzionando settori dall’automazione industriale alla personalizzazione delle esperienze utente, enfatizzando l’importanza dell’apprendimento automatico e delle reti neurali.

Successivamente, Francesco Oliveri (MIFT) ha affascinato il pubblico con “Matematica & Amore (pétit divertissement)”, un’analisi leggera ma profonda su come i modelli matematici e la teoria del caos possano spiegare dinamiche e imprevedibilità nelle relazioni umane, dimostrando che la matematica può essere tanto romantica quanto pratica.

L’evento, oltre a essere un momento di apprendimento, ha offerto una piattaforma di dialogo attivo, grazie alla partecipazione di un pubblico curioso e coinvolto.

Il Comitato Organizzatore, composto da Matteo Gorgone, Giorgio Nordo, Francesco Oliveri, Patrizia Rogolino, Angela Misiano Martino, Romano Britti, Antonio Galletta, e Carmelo Nucera, esprime sincera gratitudine per il sentito coinvolgimento dei partecipanti ai quali è stato già inviato un attestato di frequenza. Un ringraziamento speciale va all’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria per aver ospitato l’evento nella sua capiente Aula Magna.

Articoli Correlati