“L’illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari” - Antonio Gramsci
HomeAgoràAgorà Reggio Calabria"Giovani talenti nella periferia Nord della Città Metropolitana di Reggio Calabria": workshop...

“Giovani talenti nella periferia Nord della Città Metropolitana di Reggio Calabria”: workshop a Sambatello

Organizzato dal Centro Studi Colocrisi si è svolto a Sambatello, nella sede del Piccolo Museo, il Workshop Ciocco-Scultura 10° edizione realizzata dal 5/12 aprile 2024.

Il progetto cofinanziato dalla Regione Calabria – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale dal titolo: Giovani talenti nella periferia Nord della Città Metropolitana di Reggio Calabria ha come partner l’Accademia di Belle Arti, il Liceo Artistico “Preti/Frangipane” di Reggio Calabria, l’associazione culturale “Tre Quartieri” e il Ce.Re.So. sede locale di Sambatello.

Tale progetto si è eseguito in due diverse fasi, la prima si è svolta in quattro giornate presso i laboratori di Scultura dell’Accademia di Belle Arti e il laboratorio dell’Indirizzo Arti Figurative Scultura del Liceo Artistico, dove sono stati preparati blocchi e piani di cioccolato da scolpire modificare e rielaborare durante l’evento finale.

La seconda fase, invece, si è svolta nella giornata del 12 aprile presso il Piccolo Museo del Colocrisi di Sambatello (RC).  Durante l’evento performativo sono state realizzate delle sculture scolpite da blocchi di cioccolato bianco e nero, modellate con cioccolato plastico e infine la superfice scultoria è stata patinata con colori alimentari.

Il progetto curato dal Prof. Filippo Maria Malice, docente titolare del Corso di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, diretta dal Prof. Pietro Sacchetti, ha visto la partecipazione di studenti dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria e del Liceo Artistico “Preti Frangipane” di Reggio Calabria presieduto dalla prof.ssa Catena Giovanna Moschella.

I partecipanti hanno sperimenteranno dal vivo varie tecniche di lavorazione della scultura, gli studenti delle due istituzioni calabresi partecipanti, vere e proprie officine della creatività, dove da sempre sono stati formati talenti che si sono affermati su tutto il territorio nazionale, grazie alla guida dei propri docenti e alla ricerca artistica individuale sperimentata all’interno dei laboratori di appartenenza hanno potuto sperimentare un materiale effimero e inconsueto nella pratica artistica.

I Ciocco Scultori protagonisti dell’evento sono stati: Fortebuono Cesare, Pugliese Chiara, Velo Elena, Coppola Gabriele, De Francesco Roberto, Zhjian Liang, Jiang Liu, Morabito Emanuel; gli studenti delle Scuole di Scultura, Moda e Fumetto dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria seguiti dal prof. Filippo Maria Malice Coordinatore della Scuola di Scultura.                                                                Mentre Arcuri Giada, Capizzi Alessio, De Maria Angela Sofia, Diprima Laura, Enache Delia, Ficara Cristel, Ginnilivigni Angela Stella, Gironda Francesca, Iacopino Barbara, Kaur Ramandeep, Lipari Badita Caterina, Majo Gabriele, Morello Marisol, Pedà Jasmine, Quattrone Asia, Ritondale Martina, Saccà Maria, Sing Harmeet, Spanti Demetrio, Zucco Lucia sono gli studenti della classe 3C indirizzo arti Figurative Scultura e Architettura e Arredamento del Liceo Artistico di Reggio Calabria, seguiti dalle prof.sse Eleonora Pesaro e Loredana Scopazzo, docenti di discipline plastiche presso il Liceo Artistico “Preti/Frangipane” di Reggio Calabria.

I Dirigenti del Colocrisi: prof. Antonio Palmenta, il prof. Annunziato Tripodi e l’arch. Matteo Gangemi, sono adesso impegnati per sviluppare la restante parte del progetto che prevede per il 16 aprile dalle 9,00 alle 15,00 il concorso pittura estemporanea e video/fotografica rivolto agli studenti dei due Istituti aventi come tema: “Scorci di Sambatello. Un paese che guarda lo Stretto di Messina ed è riservato agli studenti dei due Istituti che si dovrà svolgere per le vie di Sambatello

Gli elaborati prodotti saranno oggetto di una mostra che sarà allestita nei locali del Museo Sambatellino.  Saranno scelti, sempre per i due settori, da una Commissione preposta i primi due classificati a cui sarà attribuito un attestato di merito. Agli altri partecipanti sarà consegnato un attestato di partecipazione. A tutti sarà riconosciuto un credito formativo da parte dell’Istituto di appartenenza.

 

 

Le opere prodotte durante il Workshop Ciocco-Scultura il 26 aprile – Sede Piccolo Museo Colocrisi saranno oggetto di una mostra collettiva, della durata di un mese. La mostra collettiva intitolata “SEGNI E FORME un dolce viaggio nella scultura contemporanea” sarà presentata dal Prof. Gabriele Romeo.

Il progetto prevede, inoltre, un Laboratorio di recitazione storico-artistica denominato: Rievocazione storica della sbalorditiva vendita della Baronia di Sambatello (eventi avvenuti a Sambatello nel periodo storico 1638/1640). Per detto laboratorio si svolgeranno tre eventi e precisamente:

Primo evento vendita all’asta della Baronia di Sambatello avvenuta nel 1638 presso la Camera Sommaria del Regno di Napoli.

Secondo evento protesta dei Sindaci dell’epoca contro la vendita con la richiesta di riacquisto (1639) avvenuta a Gallico in un apposito locale nelle ore serali.

Il terzo evento presa di possesso della ricompra della suddetta Baronia (1640). Si svolgerà un corteo storico per le vie di Sambatello fino alla sede Municipale, con figuranti e sbandieratori, rappresentando la presa di possesso della ricompra della suddetta Baronia

Il progetto si concluderà, alla presenza delle Autorità, il 16 maggio presso la Sede del Museo sambatellino, con la cerimonia di attribuzione dei premi ai primi classificati  e con la consegna degli attestati di partecipazione agli studenti dei laboratori.

Articoli Correlati