“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaMenzione d'onore per Alessandra Comandè al "Certame Pareysoniano"

Menzione d’onore per Alessandra Comandè al “Certame Pareysoniano”

Menzione d’onore per Alessandra Comandè, della classe 4^G del Liceo Classico “T. Campanella”, al “Certame Pareysoniano“, concorso nazionale di Filosofia organizzato dal Centro di Studi Filosofico-Religiosi “Luigi Pareyson” di concerto con il Liceo “Pellico-Peano” di Cuneo.

La studentessa, accompagnata dal prof. Gianluca Romeo che ha curato la partecipazione all’iniziativa, ha ottenuto il prestigioso riconoscimento discutendo, davanti a una giuria specializzata, la sua presentazione in ambito estetico sul rapporto “Arte e Natura”. Insieme a lei,  altri dieci studenti selezionati, provenienti da diversi Licei italiani, che hanno dato vita a una appassionante prova di retorica filosofica.

L’evento è stato anche un importante momento di confronto fra studenti e docenti, caratterizzato da spirito collaborativo e contenuti tematici di eccellenza. L’iniziativa, presieduta dal prof. Mario Pagano, Direttore del Centro Pareyson, si è conclusa con una relazione del prof. Mario Farina, docente di Estetica allo IUAV di Venezia e con la consegna dei premi da parte del prof. Graziano Lingua, Direttore del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino.

La Dirigente scolastica, Carmen Lucisano, nel sottolineare il prestigio e la valenza formativa del Certame, si congratula con la studentessa per le competenze dimostrate in una prova articolata che restituisce tutta la complessità dell’argomentazione filosofica. Il Liceo mostra così – attraverso la partecipazione qualificata a percorsi di ampio respiro che coinvolgono reti di scuole – un’attenzione particolare all’innovazione metodologica attraverso il proficuo confronto nel campo degli studi filosofici e della contaminazione dei saperi.

Articoli Correlati