“Sopra il foglio bianco si preparano al balzo lettere che possono mettersi male, un assedio di frasiche non lasceranno scampo” - Wisława Szymborska
HomeAgoràAgorà Crotone25 novembre, panchina rossa realizzata dai detenuti a Crotone: inaugurata prima della...

25 novembre, panchina rossa realizzata dai detenuti a Crotone: inaugurata prima della partita di calcio con forze di polizia

Un gruppo di detenuti del carcere di Crotone ha realizzato ed installato all’interno della struttura detentiva una panchina rossa in occasione della Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne. La cerimonia di collocazione della panchina si é svolta prima della partita tra una rappresentanza dei detenuti ed una delle forze di polizia. L’iniziativa é stata promossa dall’associazione “E’ Solidarietà” nell’ambito del progetto dai “Reati alle Reti”, inserito nel Protocollo di intesa stipulato tra la casa circondariale di Crotone e Libera. I giocatori delle due squadre hanno disputato la partita con un segno rosso sul viso per esprimere la loro solidarietà alle donne vittima di violenza. Prima del calcio d’inizio i detenuti hanno tracciato con la calce sul terreno di gioco la scritta “No alla violenza” ed hanno poi installato la panchina, realizzata nei laboratori del carcere. Alcuni detenuti hanno anche realizzato un quadro sul tema della violenza sulle donne in cui è riportata una frase di Isac Asimov: “La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci” L’incontro si é concluso con un pareggio, 4-4.

Articoli Correlati