“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeAgoràAgorà CosenzaNuovo appuntamento con "Dialoghi al Museo" mercoledì 30 novembre al Museo dei...

Nuovo appuntamento con “Dialoghi al Museo” mercoledì 30 novembre al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza

Proseguono gli appuntamenti di “Dialoghi al Museo”, la rassegna promossa ed organizzata dal consigliere comunale delegato Francesco Turco, insieme alla consigliera delegata alla cultura Antonietta Cozza su impulso del Sindaco Franz Caruso, che ha preso il via nello scorso mese di luglio ottenendo sin da subito il favore e l’apprezzamento del pubblico, che ha sempre fatto registrare una nutrita presenza. Del nuovo appuntamento di “Dialoghi al Museo”, in calendario mercoledì prossimo 30 novembre, alle ore 18, sempre nel prestigioso e suggestivo scenario del Museo dei Brettii e degli Enotri,  sarà protagonista  il Prof Vincenzo Bova, noto e apprezzato sociologo, con il suo ultimo  volume “Una fede alla prova”. Con l’autore si confronteranno Biagio Politano, vice-presidente dell’Azione Cattolica Cosenza-Bisignano, Maria Intrieri del dipartimento di Studi Umanistici dell’Unical, Antonio Costabile del dipartimento di Scienze Politiche dell’Unical e Don Dario De Paola Parroco di Santa Teresa e docente dell’Istituto Teologico Cosentino, in un dibattitto che sarà  aperto dalla consigliera Antonietta Cozza e coordinato dal consigliere Francesco Turco.

“ Enzo Bova – afferma il consigliere Turco – in questo volume intende  ripercorrere le trasformazioni del cattolicesimo italiano, dall’immediato dopoguerra ai nostri giorni. In questo arco temporale, l’incontestabile vitalità del “mondo cattolico” si è mossa in maniera ambivalente: per un verso nei tentativi di difesa o di riconquista di ambiti messi sotto attacco  dal processo di secolarizzazione e, per un altro verso, accogliendo al suo interno principi e metodi che tendono a secolarizzare la stessa offerta religiosa”.

“Una trasformazione veloce e intensa, accelerata dall’evento pandemico – conclude Francesco Turco – che cercheremo di meglio comprendere anche con l’aiuto dei prestigiosi relatori presenti”.

Articoli Correlati