“La libertà non è che una possibilità di essere migliori, mentre la schiavitù è certezza di essere peggiori” - Albert Camus
HomeFronte del palcoFronte del palco CatanzaroLamezia Terme: Teatrop presenta la Festa Nazionale di Utopia

Lamezia Terme: Teatrop presenta la Festa Nazionale di Utopia

È in programma per lunedì 27 maggio 2024 alle 11, nel foyer del Teatro comunale Grandinetti, la conferenza stampa di presentazione della Festa Nazionale di Utopia promossa sul nostro territorio dalla compagnia teatrale lametina Teatrop guidata artisticamente da Greta Belometti e Pierpaolo Bonaccurso. La manifestazione vanta anche la fattiva partecipazione della Regione Calabria che sostiene questi progetti speciali.

Il teatro, dunque, è inteso non solo come momento di svago e divertimento ma come luogo di conoscenza e formazione; palestra dove cimentarsi per acquisire consapevolezza di sé, dove sperimentare la propria capacità creativa. Una scuola dove i saperi si incontrano e si compenetrano favorendo le relazioni tra diverse generazioni.

Utopia è un acronimo che sta per “Unione teatri operativi per l’infanzia e l’adolescenza; si tratta di un’associazione alla quale aderiscono decine di realtà professionali italiane che operano nel mondo del teatro per l’infanzia e la gioventù. L’associazione anno organizza una festa nazionale, con numerose iniziative in diverse città d’Italia che vedono la partecipazione di tante compagnie tra cui anche Teatrop.

Utopia è dunque il teatro per le nuove generazioni fatto di incontri, spettacoli e tanto altro ancora. Nel corso della conferenza stampa di lunedì 27 maggio sarà illustrato il programma della festa dai direttori artistici; parteciperanno il sindaco di Lamezia, Paolo Mascaro, e l’assessora allo Sport e spettacolo Luisa Vaccaro.

Infatti La “Festa Nazionale di Utopia ’24” è co-finanziata con risorse PSC (Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02) erogate ad esito dell’Avviso di Progetti Speciali per lo sviluppo dell’attività teatrale della Regione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura.

Articoli Correlati