“La libertà, Sancio, è uno dei doni più preziosi che i cieli dettero agli uomini… Quindi per la libertà come per l’onore si può e si deve rischiar la vita” - Cervantes – “Don Chisciotte”
HomeCelluloideCinema, il cortometraggio “L’ Ombra di Michelangelo” in concorso ai David 2024

Cinema, il cortometraggio “L’ Ombra di Michelangelo” in concorso ai David 2024

È stato girato interamente a Cosenza, prevalentemente nel centro storico, il cortometraggio “L’Ombra di Michelangelo” tratto dall’omonimo libro di Don Enzo Gabrieli, un giallo sospeso tra arte, storia e leggenda, edito da Pellegrini Editore. Su richiesta dello stesso autore, è stata ideata una sceneggiatura scritta da Gianfranco Confessore, che ne ha curato anche la regia insieme a Marco Martire.

Le riprese sono iniziate nel novembre 2022. Il progetto cinematografico è stato prodotto da Tempi Moderni European Film Association, Presidente Ermanno Reda, che è stato anche Produttore Esecutivo, e Creatività Automatica di Marco Martire. Molte le location utilizzate, tra cui: il Museo Diocesano, dove è esposta la statuina di Cristo alla Colonna, attribuita a Michelangelo Buonarroti. Lo storico Bar Renzelli, il B&B Epoca, il B&B La Dimora, il Chiostro presso il comune di Rovito e il Duomo di Cosenza. Nel cast gli attori Francesco Bossio, Elena Presti, Carmelo Giordano, Vanessa Pasqua, Jeisy Ortiz, Donato Bucceri, Stefano Vecchione, Vincenzo Napolillo, Enza Chirumbolo ed Ermanno Reda nelle vesti di Michelangelo. I costumi di scena sono di Renè Bruzzese.

Il corto narra, attraverso l’uso della statuina, tutta una serie di riferimenti esoterici che riguardano la città di Cosenza. Una storia molto affascinante e misteriosa. È stato presentato nel gennaio 2023 in prima assoluta, nella Cattedrale di Cosenza. Attualmente il cortometraggio è in concorso ai David 2024.

Articoli Correlati