“Persino il più lieve bisbiglio può essere sentito al di sopra degli eserciti, quando dice la verità” - Dal film The Interpreter
HomeCalcioReggina da record: Rivas firma il quarto successo esterno consecutivo, ad Ascoli...

Reggina da record: Rivas firma il quarto successo esterno consecutivo, ad Ascoli finisce 0-1

di Paolo Ficara – Venezia, Brescia, Como e adesso Ascoli. Dopo aver già eguagliato le tre vittorie esterne consecutive di Franco Colomba (2001/02 a Cittadella, Cosenza e Pistoia) nonchè del compianto Bruno Bolchi (indimenticabile il salto in Serie A con i colpi a Cosenza, Pescara e Torino), Pippo Inzaghi stabilisce un record per la Reggina in Serie B. La rete segnata al 64′ da Rigoberto Rivas, oltre a sigillare il secondo posto, fa salire appunto a quattro il numero delle scorribande consecutive lontano dal “Granillo”. Mimmo Toscano è arrivato ad un filotto di sei successi, in Serie C nel 2019/20.

LE SCELTE – Consueto 4-3-3 per Pippo Inzaghi, che in difesa ripropone Gagliolo ma esclude Camporese, lasciando il posto da titolare a Cionek. Confermato il resto della formazione. Bucchi opta per un 5-3-2 notevolmente abbottonato, puntando sul passo degli attaccanti Dionisi e Gondo.

BOTTE TANTE, TIRI POCHI – Primo tempo molto ruvido, con quattro ammoniti e diversi contrasti non sempre sanzionati dal teatrale Abisso di Palermo. Un’occasione per parte: Gondo calcia malamente col sinistro da pochi passi, seppur da posizione angolata; solito inserimento aereo per Fabbian, la cui incornata non trova lo specchio.

RIVAS PER LA STORIA – Inzaghi infonde fiducia ai suoi, non ricorrendo ai cambi nonostante un inizio di ripresa sulla falsa riga della prima frazione. La sgroppata decisiva giunge al 64′: Rivas scappa a destra e mette basso in mezzo per Menez, dopo un paio di rimpalli il pallone torna nella disponibilità dell’honduregno, il cui sinistro di prima intenzione fulmina Leali.

IN APNEA – Bucchi si sbilancia nel finale, passando al 4-3-3, ma Inzaghi risponde con l’ingresso di Camporese come quinto difensore e sigilla un successo mai così prezioso. Infatti è evidente come quei giocatori che hanno tirato la carretta da Ferragosto, siano ormai in apnea. La Serie B riprenderà il 14 gennaio, gli amaranto ricaricheranno le batterie ed ospiteranno la Spal. Frosinone-Ternana e Bari-Genoa non si giocano in simultanea, tra qualche ora sapremo le effettive distanze da primo e terzo posto.

ASCOLI – REGGINA   0-1

Rete: 64′ Rivas

ASCOLI (5-3-2): Leali; Donati (54′ Falzerano), Simic, Botteghin, Quaranta (76′ Lungoyi), Giordano; Collocolo, Eramo (59′ Buchel), Caligara; Dionisi (76′ Pedro Mendes), Gondo. In panchina: Guarna, Salvi, Adjapong, Bidaoui, Palazzino, Giovane, Tavcar, Bellusci. Allenatore: Bucchi.

REGGINA (4-3-3): Colombi; Pierozzi, Cionek, Gagliolo, Di Chiara; Fabbian (76′ Liotti), Majer (79′ Crisetig), Hernani; Canotto (69′ Cicerelli), Menez (76′ Gori), Rivas (79′ Camporese). In panchina: Aglietti, Ravaglia, Bouah, Giraudo, Loiacono, Ricci, Santander. Allenatore: F. Inzaghi.

Arbitro: Abisso di Palermo

Ammoniti: Menez, Simic, Dionisi, Quaranta, Gondo, Pierozzi, Di Chiara.

Articoli Correlati