“Persino il più lieve bisbiglio può essere sentito al di sopra degli eserciti, quando dice la verità” - Dal film The Interpreter
HomeCalcioNaufragio di Cutro, una partita di calcio allo stadio "Ezio Scida" per...

Naufragio di Cutro, una partita di calcio allo stadio “Ezio Scida” per inaugurare la tre giorni in memoria delle 94 vittime

Come nelle partite di calcio di categoria, in cui  solitamente si dedica un minuto di silenzio, in segno di lutto, anche la gara amichevole che si è disputata questa mattina allo stadio “Ezio Scida” di Crotone, è iniziata con la lettura dei 94 nomi delle vittime della Strage di Steccato di Cutro, avvenuta intorno alle ore 04.00  del 26 febbraio 2023.

Un match all’insegna dello sport inclusivo, solidale, di memoria e denuncia al quale hanno partecipato circa 40 persone, uomini e donne, tra cui molti superstiti e familiari delle persone morte annegate. Tutti accompagnati da due storici professionisti, come Damiano Tommasi, ex centrocampista dell’AS Roma e della nazionale e attuale sindaco di Verona, e Antonio Galardo, già capitano e bandiera dell’FC Crotone.

Presente per l’occasione anche Khaled Ahmad Zekriya, Ambasciatore della Repubblica Islamica e dell’Afghanistan a Roma, che ha dichiarato: “La situazione in Afghanistan è peggiorata a causa del regime misogino dei Talibani, che costringono le donne e le minoranze a fuggire”. Sulla Strage del 26 febbraio l’ambasciatore ha ribadito: “La cosa più importante è dare risposta alle istanze dei familiari delle vittime, e facilitare presto tutti i ricongiungimenti familiari. Ringraziamo la comunità di Crotone che ha espresso una grande vicinanza al popolo afghano, l’anno scorso così così come oggi”.
Il programma di oggi proseguirà dalle 16 in poi al Museo di Pitagora
Articoli Correlati