“È difficile dire la verità, perché ne esiste sì una sola, ma è viva e possiede pertanto un volto vivo e mutevole” - Franz Kafka
HomeCalabriaCrotoneImmobile confiscato alla 'ndrangheta diventa centro per l'impiego a Cirò Marina: progetto...

Immobile confiscato alla ‘ndrangheta diventa centro per l’impiego a Cirò Marina: progetto finanziato con un milione di euro

Sono iniziati i lavori di adeguamento di un immobile confiscato alla ‘ndrangheta nel 2009 che sarà destinato alla sede territoriale del Centro per l’Impiego. Si tratta di un immobile, allo stato di rustico, che è stato assegnato dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione dei beni confiscati al Comune di Cirò Marina.

L’amministrazione comunale nel 2021 ha elaborato su questo immobile un progetto che la Regione Calabria ha finanziato con un milione di euro a valere sul fondo del “Piano straordinario di potenziamento dei centri per l’impiego delle Politiche attive del Lavoro”. “Considerato che, dalla loro istituzione, gli uffici del Centro per l’impiego sono stati ospitati in strutture private con costi di locazione sostenuti dall’Ente – è scritto in una nota del Comune – questo progetto genererà, tra le altre cose, anche un risparmio per le casse dell’Ente”.

“I traguardi che riusciamo ad ottenere – afferma sindaco Sergio Ferrari – sono il risultato di duro lavoro e della giusta determinazione, che sommati alla stretta collaborazione e sinergia con e tra le Istituzioni hanno la migliore ricaduta sul territorio. Siamo sempre più consapevoli di appartenere ad un territorio che ha molteplici criticità ma grandissime potenzialità, nel quale necessita operare tutti i giorni con visione e determinazione nel solco della legalità”.

Articoli Correlati