“È difficile dire la verità, perché ne esiste sì una sola, ma è viva e possiede pertanto un volto vivo e mutevole” - Franz Kafka
HomeCalabriaCosenzaA Spezzano Albanese la Marcia della Pace

A Spezzano Albanese la Marcia della Pace

Grande successo per la Marcia della Pace organizzata, questa mattina a Spezzano Albanese, insieme ai comuni di Terranova da Sibari, Tarsia e San Lorenzo del Vallo. Un evento che ha visto la partecipazione della diocesi di Rossano-Cariati e delle istituzioni scolastiche del territorio con una presenza di oltre 500 persone, fra i giovani studenti del liceo scientifico “V. Bachelet” e gli alunni degli Istituti Comprensivi del territorio.

La sfilata, che ha preso forma nel parcheggio cittadino, è terminata nel Palazzetto dello Sport dove a introdurre i lavori è stata la presidente del Consiglio Comunale Rossana Nociti che, dopo aver portato i saluti a tutte le Istituzioni presenti, ha ribadito l’importanza della cooperazione sul territorio per “sensibilizzare i più giovani alle piaghe che stanno colpendo l’umanità”. «È emozionante -ha evidenziato-vederci qui riuniti, autorità e giovani, per un unico scopo: la pace».

I lavori, coordinati dall’assessore Pasquale Motta di San Lorenzo, e allietati dalle melodie dell’associazione Verdi Note, hanno visto i saluti dei sindaci Ferdinando Nociti, Luigi Lirangi (Terranova), Vincenzo Rimoli (San Lorenzo) e Tarsia (Roberto Ameruso, dal vicesindaco terranovese Massimiliano Smiriglia, dalla vicepreside del liceo, Anna Scola, dalle dirigenti degli Istituti Comprensivi Maria Cinzia Pantusa e Maria Letizia Belmonte. Ognuno ha evidenziato l’importanza che l’unione delle istituzioni può avere sul territorio. Proprio il mondo della scuola ha ribadito la necessità di “far nascere il sentimento della pace dentro se stessi”, evidenziando l’importanza del patto educativo territoriale.

Lavori fatti dagli studenti, fra cui poesie e dialoghi, hanno arricchito la giornata segnata anche dal senso di gratitudine generale nei confronti di Rossana Nociti che ha curato l’intera organizzazione.

Don Luigi Lavia, infine, in rappresentanza della chiesa insieme a don Marco Fazio, ha parlato direttamente ai più giovani ribadendo l’importanza di allontanare ogni forma di violenza già a partire dalle scuole affinché possa prevalere sempre la Pace.

Presenti anche l’associazione la Bottega dei sogni (che ha organizzato un manifesto sulla pace sul quale grandi e giovani hanno scritto una frase), la Polis, Roka Produzioni e i piccoli delle scuole calcio ASD Scuola Calcio Spezzano Albanese e ASD Accademia Campioni. L’evento si è chiuso al grido unisono di “Pace!”.

 

Articoli Correlati