“La libertà, Sancio, è uno dei doni più preziosi che i cieli dettero agli uomini… Quindi per la libertà come per l’onore si può e si deve rischiar la vita” - Cervantes – “Don Chisciotte”
HomeCalabriaCosenzaOspedale Sibaritide, CGIL-FILLEA Calabria: "Vigileremo su quanto deciso in Prefettura"

Ospedale Sibaritide, CGIL-FILLEA Calabria: “Vigileremo su quanto deciso in Prefettura”

“Vigileremo su quanto deciso questa mattina in prefettura a Cosenza. Non permetteremo che si perda ulteriore tempo.

Esigeremo che il presidente della giunta regionale, Roberto Occhiuto, tenga fede agli impegni assunti di fronte a S. E. il Prefetto di Cosenza, Vittoria Ciaramella, nel corso della riunione della Cabina di Regia relativa ai lavori di realizzazione del Nuovo ospedale della Sibaritide. La riunione della Cabina di Regia, convocata e presieduta dal Prefetto, che ha visto la partecipazione del Presidente Occhiuto, era stata già programmata per individuare una fattiva soluzione ai pericoli di ritardo   nell’esecuzione   dei   lavori   di   realizzazione dell’importante struttura sanitaria della Sibaritride che l’impresa appaltatrice aveva paventato nel corso dell’incontro del 30 gennaio scorso.

I problemi emersi riguardavano la necessità di riequilibrare il   piano economico finanziario a seguito dei significativi rincari, specie delle materie prime, registratisi negli ultimi anni. Questa mattina la soluzione si è trovata.

Si è deciso che entro fine maggio sarà presentata da parte dell’impresa una perizia di variante con un nuovo piano economico finanziario coerente.  Il presidente Occhiuto, dal canto suo, ha preso formale impegno che il governo regionale approverà celermente il progetto di variante che l’impresa esecutrice presenterà.

Come Fillea, nel ringraziare vivamente il S.E il Prefetto di Cosenza, Vittoria Ciaramella, per l’attenzione che sta mostrando per questa vicenda, annunciano che saremo vigili e attenti affinche quanto deciso stamattina sia mantenuto. Vigileremo non solo nell’interesse delle maestranze e dei lavoratori, ma soprattutto per difendere le popolazioni di un territorio, quello della Sibaritide, da sempre abbandonato e da sempre vittima di promesse non mantenute”.

Lo affermano in una nota Giuseppe De Lorenzo, segretario Generale Fillea Calabria Pollino – Sibaritide – Tirreno – Cosenza, e Simone Celebre, segretario generale Fillea Cgil.

Articoli Correlati