“Credo che non ci sia sogno più bello di un mondo dove il pilastro fondamentale dell'esistenza è la fratellanza, dove i rapporti umani sono basati sulla solidarietà, un mondo in cui siamo tutti d'accordo solla necessità della giustizia sociale e ci comportiamo di conseguenza” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaCosenzaMovimento NOI: "A Cosenza si riapre Via Misasi in rispetto dei programmi....

Movimento NOI: “A Cosenza si riapre Via Misasi in rispetto dei programmi. Ora tutti apprezzano”

“Ultimati i lavori di ripristino della circolazione veicolare nello spazio antistante le scuole di Via Misasi, ex Via Roma, a Cosenza. La riapertura, è stata contestata da chi aveva ceduto al sostegno dei lineamenti estetici dello slargo creato al posto della strada che oggi riacquista la sua originale funzioneconsentendo ai veicoli di non produrre eccessi di smog che ha reso per anni irrespirabile l’aria nell’area delle scuole e non di meno del centro abitato che ha dovuto subire le clamorose deviazioni disposte dall’amministrazione Occhiuto. Il ripristino della circolazione veicolare sull’unica strada principale rimasta intatta nel centro di Cosenza, significa anche restituire sicurezza agli stessi cittadini. Non possiamo dimenticare i gravissimi ritardi delle autoambulanze che nel portare soccorso a sirene spiegate, rimanevano imbottigliate per interi minuti nel traffico, incomprensibilmente deviato a rischio della vita di chi chiedeva soccorso. Oggi si ripristina soprattutto il buon senso”. A dichiararlo è il Portavoce Nazionale del Movimento civico NOI Fabio Gallo che ha sostenuto al ballottaggio l’attuale amministrazione.

“Il Movimento civico NOI è di ispirazione sturziana ed in quanto tale crede nei programmi, allargando la possibilità di collaborare con chiunque li realizzi per il bene dei cittadini. Nel nostro programma – continua Fabio Gallo – è prevista la riapertura di questo tratto di strada, l’eliminazione della rotatoria di Viale della Repubblica ed il ripristino della circolazione veicolare di Piazza Bilotti eliminando il doppio senso di circolazione all’inglese che rappresenta chiaramente il segno dell’incapacità di realizzare un piano di circolazione rispettoso dei dettami dell’Agenda 2030 in tema di sostenibilità ambientale. Ci teniamo a comunicare ai nostri elettori e ai concittadini tutti, che il Movimento civico NOI sarà attento al procedere dell’amministrazione che ha sostenuto e non esiterà a manifestare il suo dissenso su tutto quanto non dovesse rispecchiare il programma. Attualmente, conclude Fabio Gallo, Cosenza ha un problema enorme di natura culturale che ha enormi e traumatiche ricadute sul sociale, creato in dieci anni di assenza della Istituzione comunale dal settore specifico, come accaduto con il Teatro di tradizione Alfonso Rendano che per il Movimento civico NOI, come chiedono i cittadini, sarà pomo della discordia se non si ripristinerà il livello di programmazione adeguato che si deve al teatro Comunale della Città di Cosenza orfana dei livelli espositivi di Arte e Cultura che i cittadini richiedono a gran voce. Un abbandono che attraversa anche il settore della produzione artistica, del commercio, del turismo e della micro economia sociale che, in Italia, sono la vera economia”.

Articoli Correlati