“La falsità è la verità degli altri” - Oscar Wilde
HomeCalabriaCatanzaro"Screening del Cancro Colon-Retto: nuovi scenari per una Prevenzione efficace": il convegno...

“Screening del Cancro Colon-Retto: nuovi scenari per una Prevenzione efficace”: il convegno organizzato dal Professor Ludovico Montebianco Abenavoli venerdì 31 maggio all’Auditorium “Venuta”

“Screening del Cancro Colon-Retto: Nuovi Scenari per una Prevenzione Efficace”, è questo il tema dell’importante evento scientifico che si terrà venerdì 31 maggio nell’Auditorium del Campus “Salvatore Venuta”, all’Università “Magna Graecia” di Catanzaro. Il responsabile scientifico del convegno, organizzato nell’ambito delle attività della Scuola di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Digerente e che vedrà la partecipazione di esperti a livello nazionale, è il Professor Ludovico Montebianco Abenavoli.

Il cancro del colon-retto rappresenta in Italia la terza neoplasia negli uomini e la seconda nelle donne. Secondo i dati del 2023, si stima che nel nostro Paese siano 513.500 le persone viventi a cui è stato diagnosticato questo tumore. L’identificazione precoce di questa patologia è cruciale: permette di intercettare e trattare eventuali lesioni in fase iniziale, prima che diventino sintomatiche. Questo consente interventi più efficaci, meno invasivi e con minori complicazioni.

Il convegno si prefigge di analizzare gli aspetti relativi allo screening del cancro del colon-retto nella popolazione generale, oltre che di promuovere il riconoscimento tempestivo della sintomatologia ed esplorare le nuove frontiere diagnostiche, inclusa l’uso dell’intelligenza artificiale in gastroenterologia.

Lo screening del cancro colon-rettale riveste un ruolo fondamentale nella prevenzione oncologica – spiega il Professor Montebianco Abenavoli -. Favorendo una diagnosi tempestiva del tumore, permette una presa in carico immediata, aumentando così le possibilità di guarigione. Il programma di screening per la diagnosi precoce di questi tumori è uno degli indicatori di monitoraggio dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA). Questo convegno rappresenta un’occasione unica per i professionisti della salute, in particolare per i gastroenterologi moderni, di approfondire ed implementare le proprie conoscenze su questa tematica”

Il convegno – che si articola in tre sessioni sviluppate nell’arco della giornata – offrirà, quindi, una piattaforma di discussione e aggiornamento per i professionisti della salute. Saranno presentate le più recenti scoperte e metodologie nel campo della diagnosi precoce e della prevenzione del cancro colon-rettale.

Articoli Correlati