“Venite pure avanti, voi, con il naso corto, signore imbellettate, io più non vi sopporto infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio...” (Francesco Guccini, Cirano -
HomeCalabriaCatanzaroRiqualificazione dell'Aula Rossa del Comune, i consiglieri Riccio e Concolino: "Fiorita aveva...

Riqualificazione dell’Aula Rossa del Comune, i consiglieri Riccio e Concolino: “Fiorita aveva garantito fine dei lavori a marzo, ma a quale anno si riferiva?”

Le fake news del sindaco stanno diventando il marchio di fabbrica di questa Amministrazione comunale ma ciò che ancora ci stupisce è la facilità con le quali vengono utilizzate per cercare di giustificare una conclamata inconcludenza amministrativa.

È il caso dei lavori di riqualificazione della Sala del Consiglio del Comune di Catanzaro, che avrebbero dovuto essere completati entro il 31 dicembre del 2023.

Dopo le nostre segnalazioni sui ritardi, il sindaco Fiorita ci aveva risposto, con tanto di lettera a sua firma, che i lavori sarebbero stati completati entro la fine di marzo (2024). Ieri mattina abbiamo effettuato un sopralluogo sul cantiere: lavori in alto mare.

Caro sindaco, quando scriveva marzo, a quale anno si riferiva?

Non sarà forse che gli uffici si preparano a qualche variante, ovviamente con costi aggiuntivi, nell’estremo tentativo di completare i lavori? E se così fosse, chi paga? A pensar male si fa peccato, ma a volte ci si azzecca!

Articoli Correlati