“Ti accorgerai com'è facile farsi un inutile software di scienza e vedrai che confuso problema è adoprare la propria esperienza” - Francesco Guccini, Culodritto
HomeCalabriaCatanzaroCatanzaro, entrano in funzione le isole ecologiche

Catanzaro, entrano in funzione le isole ecologiche

L’Amministrazione comunale di Catanzaro fa sapere che martedi’ 13 Febbraio sarà attivato in via sperimentale il servizio delle isole ecologiche mobili  presenti sul territorio comunale.

Una nuova forma per la raccolta dei rifiuti – che integra quella porta a porta – finalizzata a incentivare la cura e la valorizzazione dell’ambiente, un’ulteriore opportunità per rendere la nostra città sempre più pulita.

In particolare, le “EcoIsole” sono state installate sul territorio comunale in posizioni nevralgiche, strumentali, nella prima fase sperimentale, a servire alcune zone della città:

•            Piazzale Materdomini(incrocio via Gravina)

•            Viale dei Normanni (adiacente parcheggio teatro Politeama)

•            Via Lombardi

•            Area Teti

•            Via Torrazzo

Successivamente i dispositivi verranno spostati in altre zone e, alla fine del periodo di sperimentazione, l’amministrazione valuterà se introdurre nuove  postazione mobili o fisse.

Ogni cittadino residente nel Comune, tramite tessera sanitaria, potrà conferire presso ogni dispositivo, attivo 24 ore su 24, le seguenti tipologie di rifiuti differenziati:

•            Carta

•            Plastica e matalli

•            Toner e cartucce

•            Piccoli elettrodomestici

•            Piccoli ingombrandi

•            Pile esauste

•            Farmaci

•            Piccole lampadine

Accanto a ogni “EcoIsola”, nei prossimi giorni, sarà progressivamente presente un operatore che fornirà informazioni e assistenza per la procedura di conferimento per permettere alla cittadinanza di prendere confidenza con questa nuova procedura.

Sul sito catanzaroraccoltadifferenziata.it sarà pubblicata una videoguida esplicativa della procedura di conferimento del rifiuto.

Le “EcoIsole”, videosorvegliate, tracciano tutti i conferimenti e inviano i dati al sistema di controllo che monitora i tassi di riempimento dei contenitori, che pertanto verranno svuotate soltanto quando saranno completamente pieni.

L’obiettivo è che questa nuova modalità rappresenti un’opportunità aggiuntiva per i cittadini che conferiscono correttamente i rifiuti con la modalità ordinaria del “porta a porta” e che contemporaneamente scoraggi coloro i quali, con comportamenti incivili , abbandonano i rifiuti sulla pubblica via.

C’è bisogno dell’impegno e del senso civico di tutti i cittadini. Ciascuno, rispettando le regole e prestando la giusta attenzione, può fare la differenza.

Articoli Correlati