“Ho imparato così tanto da voi, Uomini... Ho imparato che ognuno vuole vivere sulla cima della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel come questa montagna è stata scalata” - Gabriel Garcia Marquez
HomeCalabriaCatanzaroParco eolico marino, Palaia: "Spero in ampia convergenza sul 'no' dal Consiglio...

Parco eolico marino, Palaia: “Spero in ampia convergenza sul ‘no’ dal Consiglio comunale di Catanzaro”

“Nella seduta di Consiglio comunale di domani 5 dicembre, si discuterà una importante risoluzione che impegna l’amministrazione comunale ad esprimere un chiaro dissenso verso la costruzione di un Parco eolico marino off-shore al largo della costa ionica, che interesserà una vasta zona compresa tra Isola Capo Rizzuto e Monasterace.

Ho voluto fortemente portare tale documento alla discussione del Consiglio, affinché il Comune di Catanzaro, che ha già fatto pervenire alla Capitaneria di porto osservazioni di contrarietà al progetto, si ponga come capofila di una serie di azioni mirate a manifestare una posizione di netta opposizione rispetto al Parco eolico off-shore, coinvolgendo tutte le amministrazioni interessate nell’ottica di costruire un fronte univoco che miri a tutelare, valorizzare e rispettare il patrimonio marino e ambientale e le peculiarità di tutti i territori coinvolti. È assolutamente indispensabile, infatti, considerare ogni tipo di impatto che un impianto eolico marino genererebbe a carico degli ecosistemi oltre che le intuibili devastazioni di tipo paesaggistico, naturalistico e turistico.

È poi evidente l’inutilità di tale impianto rispetto alle effettive esigenze di transizione ecologica del nostro territorio, considerati i numerosi impianti on-shore già presenti nella nostra regione e, dunque, le vastissime porzioni di territorio già sacrificate in nome di una generica suggestione ‘green’ che non ha alcuna reale ricaduta positiva sul territorio e sui cittadini calabresi.

Inoltre, bisogna guardare alle potenzialità che il nostro Comune può e deve esprimere nell’ottica di sviluppo del nuovo porto cittadino, considerato che tale infrastruttura strategica, e con essa il conseguente piano delle rotte di navigazione, subirebbe significative interferenze dovute alla presenza delle pale eoliche in mare aperto. Nella discussione di domani, dunque, mi aspetto di trovare ampia convergenza di tutto il Consiglio comunale su un tema tanto sensibile e cruciale per le sorti del nostro territorio, ma anche dell’intera regione”.

Così, in una nota, la consigliera comunale di Catanzaro, Daniela Palaia.

Articoli Correlati