“Se vuoi descrivere ciò che è vero, lascia l’eleganza al sarto” - Albert Einstein
HomeCalabriaCatanzaroMagna Graecia Experience, a Catanzaro arriva il regista americano Abel Ferrara

Magna Graecia Experience, a Catanzaro arriva il regista americano Abel Ferrara

“La guerra è la morte della parola. Non a caso quando cessano le parole iniziano i conflitti”, ha esordito così lo scrittore Andrea Maggi nel quarto incontro del Magna Graecia Experience, manifestazione ideata da Alessandro e Gianvito Casadonte e sostenuta da Ministero della Cultura, Calabria Film Commission e Comune di Catanzaro, con il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale ed in collaborazione con la LILT Catanzaro, arrivata alla sua terza edizione.

Divenuto celebre per il pubblico televisivo per aver partecipato come insegnante al docu-reality Rai “Il Collegio”, il professor Maggi ha ottenuto l’attenzione dei circa 500 studenti, provenienti da tutte le scuole superiori del Capoluogo, e presenti all’Auditorium Casalinuovo per incontrarlo e discutere con lui del film “Storia di una Ladra di Libri”, proiettato in sala prima del dibattito.

“In tutte le specie c’è la violenza, anche nell’uomo. Nel mondo animale però la violenza serve a proteggere, a difendersi dai predatori, mentre per gli uomini si innesca un meccanismo perverso per cui la violenza procura piacere”, ha affermato Maggi. Tantissimi gli interventi dei ragazzi che hanno voluto condividere le loro riflessioni con l’ospite e con il pubblico. Si è discusso in particolare dell’importanza della conoscenza nella vita di tutti i giorni. “Il sapere è come il sale che si aggiunge agli alimenti per insaporirli. Il mio sale è la letteratura, è la poesia, sono i libri- ha spiegato lo scrittore – ognuno di noi deve trovare il proprio sale per dare sapore alla vita”.

La cultura e la conoscenza sono quindi le uniche armi a nostra disposizione per contrastare l’avanzata della violenza e dell’odio: “Se decido che il senso della mia vita è massacrare gli altri, ecco scatenarsi la violenza, la guerra, i fondamentalismi. Se invece vivo per il sapere, in ogni sua sfumatura lo scopo della mia vita sarà un altro. Se tutti ragionassimo così avremo costruito la pace”. Al termine della manifestazione il “Professor” Maggi è stato premiato con il fermacarte d’argento realizzato dal brand GB Spadafora.

Domani venerdì 20 ottobre, sempre all’Auditorium Casalinuovo dalle ore 9.30, il MG Experience ospiterà il grande regista americano Abel Ferrara, che discuterà con i ragazzi al termine della proiezione del suo film “Zeros And Ones”, fanta-thriller ambientato a Roma in un futuro imminente sconvolto dalla pandemia e da intrighi socio-politici.

Articoli Correlati