“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaLa Regione finanzia un viaggio-studio a Bruxelles per premiare il merito degli...

La Regione finanzia un viaggio-studio a Bruxelles per premiare il merito degli studenti

“Con il Presidente Occhiuto abbiamo deciso di finanziare un viaggio-studio per dare un segno tangibile ai giovani calabresi che si sono distinti in quest’ultimo anno scolastico appena terminato. La Regione sostiene le proprie eccellenze, le gratifica e intende dare loro importanti possibilità di accrescimento delle esperienze e delle conoscenze. La Calabria vuole premiare il merito, elevare le competenze degli studenti in un importante contesto internazionale, qualificando il loro curriculum vitae. Saranno 50 studenti e 5 docenti i beneficiari di questa opportunità, segnalati alla Regione dalle rispettive scuole ed individuati tramite manifestazione d’interesse rivolta, nel mese di maggio, a tutti gli istituti della Calabria.”

A dirlo, in una nota protocollata rivolta a tutti i Dirigenti scolastici degli istituti coinvolti nell’iniziativa della Regione, è Giusi Princi, Vicepresidente della Calabria con delega all’Istruzione.

“Prioritariamente – scrive Giusi Princi – desidero ringraziare tutti gli istituti scolastici della Calabria per aver partecipato alla prima edizione della cerimonia delle Eccellenze Scolastiche Calabresi, che si è svolta il 26 giugno in Cittadella, promossa dal settore Istruzione, d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale, determinando il successo dell’iniziativa grazie ai vostri studenti ed alle vostre rispettive comunità scolastiche. Nel corso della cerimonia – ricorda il Vicepresidente – a tutti gli studenti, oltre ad essere stata conferita una targa di merito, è stato comunicato che 50 ragazzi, tra coloro i quali sono stati segnalati dalle stesse scuole di appartenenza, in quanto vincitori di una competizione nazionale o internazionale patrocinata dal MIM, è stata offerta dalla Regione un’esperienza formativa di 3 giorni a Bruxelles. Diamo la possibilità a brillanti giovani calabresi di poter visitare il Parlamento Europeo, di poter prendere parte ad una visita-studio presso la Direzione generale della Commissione europea e di poter partecipare ad un workshop presso la sede della Regione Calabria a Bruxelles, curato dal Consiglio dei Giovani del Mediterraneo e dal Forum europeo della Gioventù.”

Nella stessa nota a firma Giusi Princi si legge che, al fine di avviare l’iter amministrativo propedeutico all’organizzazione del viaggio finanziato dalla Regione Calabria per i 50 studenti ed i 5 docenti accompagnatori, si richiamano i seguenti criteri di selezione:

STUDENTI

• livello di certificazione linguistica (lingua inglese)

• media scolastica a.s. 2022/2023

DOCENTI ACCOMPAGNATORI:

• livello di certificazione linguistica (lingua inglese)

• partecipazione a progetti Erasmus

• esperienze formative all’estero

Il testo del Vicepresidente fa presente, inoltre, che i rispettivi dirigenti scolastici avranno dunque tutto il mese di luglio (entro e non oltre) per poter segnalare i dati relativi ai curricula degli studenti interessati e dei docenti accompagnatori, compilando ed inviando l’apposito modulo predisposto e già inviato alle scuole interessate.

Acquisite le informazioni necessarie entro i termini previsti, saranno stilate e rese pubbliche apposite graduatorie di merito, una per la componente docenti e l’altra per la componente studenti, e sarà garantita apposita informativa agli istituti coinvolti.

“Intendo ringraziare – conclude Princi – il Dipartimento Istruzione, nelle persone del Direttore Maria Francesca Gatto e del Dirigente Anna Perani, ed il Dipartimento Programmazione, nelle persone del Direttore Maurizio Nicolai e del Dirigente Nicola Mayera, e il direttore dell’ufficio scolastico regionale Antonella Iunti, con i quali stiamo confezionando nel dettaglio tutta l’organizzazione per il viaggio-studio che si terrà nel prossimo autunno, dando ai nostri ragazzi un segno tangibile per ripagarli dell’enorme impegno profuso.”

 

Articoli Correlati