“Ti accorgerai com'è facile farsi un inutile software di scienza e vedrai che confuso problema è adoprare la propria esperienza” - Francesco Guccini, Culodritto
HomeCalabriaCaso Gentile, M5S grida allo scandalo: "Maggioranza vuole prendersi seggio piegando regole...

Caso Gentile, M5S grida allo scandalo: “Maggioranza vuole prendersi seggio piegando regole della democrazia ai propri interessi”

“Oggi in Giunta delle elezioni alla Camera potrebbe consumarsi quello che non esitiamo a definire un vero e proprio scandalo. La maggioranza vuole riscrivere ex post le regole sul conteggio delle schede alle ultime elezioni politiche, con il malcelato obiettivo di portare in Parlamento il redivivo Andrea Gentile, candidato di Forza Italia all’uninominale di Cosenza battuto dalla nostra Anna Laura Orrico.

Lo vogliono fare con un artefizio inammissibile: rivedere il voto attribuendo validita’ alle schede annullate per violazione delle regole anteriormente scritte dal ministero dell’Interno e diffuse nei manuali ai quali gli scrutatori e gli elettori si sono adeguati. La violazione di quelle regole rende inoltre le schede riconoscibili, e anche per questo andavano annullate.

Stanno imponendo una dittatura della maggioranza piegando le regole della democrazia ai propri interessi, con il solo scopo di prendersi un seggio in piu’ forzando e ponendosi sopra ogni regola. E’ una vergogna che non possiamo lasciar passare anche perche’ aprirebbe un pericolosissimo precedente che rischia di mettere il Parlamento e le istituzioni alla merce’ della maggioranza di turno”.

Cosi’ gli esponenti del Movimento 5 Stelle in commissione Giustizia alla Camera.

Articoli Correlati