“Ti accorgerai com'è facile farsi un inutile software di scienza e vedrai che confuso problema è adoprare la propria esperienza” - Francesco Guccini, Culodritto
HomeCalabriaScoppio cantiere terzo valico: era calabrese l'operaio 33enne morto

Scoppio cantiere terzo valico: era calabrese l’operaio 33enne morto

Veniva dalla Calabria (e non dalla Sicilia come era stato riferito in un primo momento) il giovane lavoratore trasfertista morto questa notte a seguito delle ferite riportate in una esplosione nel cantiere del Terzo Valico a Voltaggio nell’Alessandrino.

Il giovane 33enne era dipendente di una delle ditte al lavoro nel cantiere “Vallemme”. Sulla vicenda stanno cominciando a prendere posizione le organizzazioni sindacali.

“Riteniamo assurdo – scrive in una nota la Filca, organizzazione degli edili della Cisl di Alessandria – che un lavoratore venuto tra l’altro dalla lontana Calabria per poter mantenere la propria famiglia venga strappato ai propri affetti per l’ennesimo, evitabile, infortunio sul lavoro. Stiamo attendendo le valutazioni ufficiali delle competenti autorita’ – aggiunge la Filca – Ma siamo anche fortemente preoccupati della possibilita’ che ulteriori infortuni di questo genere possano riprodursi”.

Articoli Correlati