“Venite pure avanti, voi, con il naso corto, signore imbellettate, io più non vi sopporto infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio...” (Francesco Guccini, Cirano -
HomeAgoràTennis e Padel: la federazione premia i migliori atleti del 2023

Tennis e Padel: la federazione premia i migliori atleti del 2023

Il tennis ed il padel calabrese riprendono una tradizione interrotta a causa dell’emergenza pandemica. Si svolgerà, infatti, domenica prossima 25 febbraio, al Teatro Politeama “Franco Costabile” di Lamezia Terme, dalle ore 10.30, la cerimonia di premiazione organizzata dal comitato regionale calabro della Federazione Italiana Tennis e Padel. Nell’occasione la federazione calabrese premierà gli atleti e le squadre (sia di tennis che di padel) che hanno ottenuto i risultati migliori nel corso della stagione 2023.
La crescita del tennis italiano, del resto, è sotto gli occhi di tutti, ma i risultati ottenuti dall’Italia di Davis e da Sinner derivano inevitabilmente dal lavoro svolto negli ultimi anni dall’intero movimento, che, anche in Calabria, vive un periodo di grande e continua crescita sia sotto il profilo numerico che sotto quello qualitativo.
Quello di domenica prossima sarà anche un momento di incontro per confrontarsi su alcuni temi che interessano la stagione 2024, da poco iniziata.
Accanto ai premi rivolti ai giocatori ed alle squadre migliori, la FITP Calabria, nell’occasione, consegna dei premi speciali. Il più importante è il premio “Maurizio Quintieri”, che, quest’anno sarà consegnato ad uno dei grandi protagonisti delle vittorie azzurre, ovvero Michelangelo Dell’Edera, team manager della squadra italiana vincitrice della Coppa Davis, direttore dell’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi” e vice segretario generale della FITP.
Degno di nota anche il premio “Gianfranco Riga”, che quest’anno andrà al giornalista di Radio Rai Emilio Mancuso.
Saranno presenti autorevoli rappresentanti della FITP, delle istituzioni civili e sportive.
L’ultima edizione della consueta premiazione regionale si è svolta nel 2019; da allora lo stop dovuto al Covid ed ora il ritorno in un momento straordinario per il tennis italiano.

Articoli Correlati