“Pane e coraggio ci vogliono ancora che questo mondo non è cambiato, pane e coraggio ci vogliono ancora sembra che il tempo non sia passato” - Ivano Fossati
HomeAltri sportVolley Reghion, il successo nel derby con il San Lucido vale il...

Volley Reghion, il successo nel derby con il San Lucido vale il quarto posto

Quarta vittoria consecutiva per la Volley Reghion, che supera anche la Races Finance San Lucido e vola al quarto posto in classifica. Altro successo importante per il sestetto di Cesare Pellegrino, che vince 3-1 (23-25, 25-19, 25-15, 25-11) uno dei match più difficili fin qui disputati e chiude al meglio il mese di novembre, durante il quale sono arrivate solo vittorie. Le indicazioni della vigilia non sono state disattese, e tra Reghion e San Lucido, entrambe appaiate al quinto posto, è stata sfida aperta.

Per il secondo derby consecutivo, coach Pellegrino deve fare i conti con l’assenza per infortunio di capitan Fiorini, e schiera al suo posto Sara Morena, anch’essa non in perfette condizioni fisiche. La partenza sorride alle ospiti, che si portano subito in vantaggio e allungano fino al 14-20. A questo punto, le reggine affilano gli artigli e sfiorano la rimonta, fermandosi solo sul 23-25. Perso il primo set, la Reghion continua a macinare gioco e punti ed a metà secondo gioco registra l’allungo decisivo: il vantaggio di quattro punti sul 12-8 va aumentando sempre di più, col parziale oramai in cassaforte sul 21-13. L’avvio del terzo set è di marca biancoblu, col servizio della De Franco che fa volare il punteggio sull’8-1, risultato che consente una gestione tranquilla fino al 25-15. Nel quarto gioco sembra ripresentarsi il film del set precedente con la Surace protagonista in battuta (9-2), ma stavolta la reazione del San Lucido è veemente e costringe Pellegrino al time-out sul 9-8. La mossa si rivela decisiva, sia come tempistiche che come effetto: la formazione di Reggio riprende in mano il pallino del gioco, lascia poco alle avversarie e chiude 25-11.

«Abbiamo affrontato questo derby con grinta, energia e coraggio – spiega Sara Speranza, schiacciatrice della Reghion siamo partite un po’ scariche nel primo set, non è stato semplice, ma abbiamo reagito molto bene nonostante l’assenza del nostro capitano. Sono felicissima per la vittoria che dedico alle mie compagne più giovani che oggi hanno dimostrato grande mentalità».

La vittoria – ottenuta anche grazie all’ottima prestazione delle tre giovanissime Panetta, classe 2004, Morena, classe 2005, e Ponton, classe 2003 – consente alle reggine di staccare le “cugine” in classifica, andando a guadagnare un’altra posizione grazie alla sconfitta della Volley Valley, subita in casa dalla Traina. La prossima giornata è in programma un altro derby, stavolta tutto reggino, contro la Sensation Profumerie. Si giocherà domenica 3 dicembre a Gioiosa, mentre sabato ci sarà il big match tra CUS Catania e Traina.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina facebook ed il profilo instagram “Volley Reghion”.

Articoli Correlati