“Venite pure avanti, voi, con il naso corto, signore imbellettate, io più non vi sopporto infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio...” (Francesco Guccini, Cirano -
HomeAgoràAgorà Vibo ValentiaA Tropea bombe di fiori per la pace: venerdì 22 si impasta,...

A Tropea bombe di fiori per la pace: venerdì 22 si impasta, domenica 25 guerrilla green

Educare alla pace attraverso iniziative che sappiano coinvolgere e parlare ai più piccoli con il linguaggio della creatività e della bellezza. È, questo, l’obiettivo del doppio appuntamento che vedrà le piccole sentinelle dell’ambiente protagoniste, prima, della realizzazione delle palline di terriccio e semi, armi pacifiche contro il degrado e l’inquinamento; poi del lancio delle bombe di fiori.

 

“Quella che ci prepariamo a realizzare con il Giardino di Persefone – dichiara il Sindaco Giovanni Macrì – è un’autentica e simbolica guerrilla green destinata a colorare gli spazi verdi pubblici del Principato e a lasciare un segno importante nei nostri piccoli cittadini”.

 

Il Primo Cittadino coglie l’occasione per ringraziare il mondo dell’associazionismo e della scuola per l’attenzione e la sensibilità che continuano a dimostrare, affiancando l’Amministrazione Comunale in tutte le iniziative di educazione ambientale.

 

Promossa dall’artista Caitlin Werrell l’evento si snoderà in due momenti. Domani, venerdì 22, i bambini e le bambine si ritroveranno nel Chiostro dell’Annunziata, alle ore 17, per realizzare, mani in pasta, le pallottole di terriccio e semi.

 

Ci si ritroverà tutti domenica 25 in piazza dell’Annunziata alle ore 11 per la vera e propria battaglia verde pensata per abbellire e non per distruggere la città d’arte.  E poi la pazienza di aspettare per vedere spuntare i fiori.

Articoli Correlati