“Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualsiasi ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo. È la qualità più bella di un rivoluzionario” - Ernesto “Che” Guevara
HomeAgoràAgorà CosenzaLo Spi Cgil Cosenza porta la Costituzione a scuola

Lo Spi Cgil Cosenza porta la Costituzione a scuola

Si chiama “Conoscere la Costituzione per imparare ad amarla” l’iniziativa dello Spi Cgil Cosenza rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo grado della provincia. Il tour è partito da San Pietro Castiglione e toccherà a breve diverse altre scuole.
Nell’Istituto Comprensivo cittadino l’evento è stato inserito nell’ambito di un progetto di Educazione civica con la collaborazione del Comune. Il Segretario Generale Spi Cgil Cosenza, la Segretaria regionale Cgil Cosenza Brunella Solbaro e il dirigente Michele Russo hanno approfondito con i ragazzi in particolare gli articoli 1,3,36 e 37 della Costituzione spiegandone l’importanza, ma anche l’attualità alla luce dei tentativi di stravolgimento della Carta Costituente. Come nel caso dell’Autonomia Differenziata che andrebbe a minare alla base l’unità del Paese con importanti ripercussioni anche sulla scuola, a danno della didattica e degli studenti del Sud. Ai giovani alunni lo Spi ha fatto omaggio di una copia tascabile della Costituzione e del libro “Non chiamateli eroi. Falcone, Borsellino e altre storie di lotta alle mafie” di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso.
Costituzione e legalità sono due dei filoni su cui il sindacato pensionati sta investendo molte energie creando quel ponte con i giovani di cui si ha bisogno per costruire un futuro migliore che non si sostenga su basi vacillanti quali quelle di chi vuole cancellare diritti faticosamente conquistati e ormai dati per assodati.
Presenti all’incontro, oltre ai referenti scolastici, il sindaco Francesco Acri e il comandante della Stazione dei Carabinieri Danilo Vitale.

Articoli Correlati