“La realtà non è altro che un 'paesaggio nella nebbia': misterioso e tutto da scoprire” - Theo Anghelopoulos
HomeAgoràAgorà Cosenza"Donneincammino": partiti a Paterno Calabro i laboratori finalizzati alla crescita personale e...

“Donneincammino”: partiti a Paterno Calabro i laboratori finalizzati alla crescita personale e professionale

È la Bellezza il nesso modale e punto focale del progetto Donneincammino – Laboratori per la Crescita personale e professionale, messo in campo dall’omonima associazione di Paterno Calabro presieduta da Mariuccia Campolo, e finanziato dalla Regione Calabria con risorse del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali a valere sull’Avviso per il sostegno di progetti di rilevanza locale promossi da organizzazioni di volontariato.
La Bellezza, intesa nella concezione salvifica propria di Dostoevskij, che astrae da concetti fisici e si sublima nella creatività, nell’autodeterminazione, nell’arte, nel desiderio di comunicare e di comunicarsi, diviene quindi forza trainante di un impulso finalizzato alla presa di consapevolezza della propria dimensione del sé individuale e della capacità di esplicare nel proprio contesto di vita tale consapevolezza sociale, artistica, imprenditoriale e, su tutto, umana.
L’idea alla base del progetto, promosso dalla dinamica realtà del terzo settore sempre attenta all’universo femminile, è la creazione di una serie di laboratori formativi, artistico, professionali destinata alle donne, al quale si affiancheranno workshop dedicati.
I laboratori e i workshop, che si dipaneranno nel corso dell’intera durata del progetto, avranno come finalità quella promuovere le competenze artistiche e creative di chi parteciperà in chiave imprenditoriale, con auspicati sviluppi di self-employment, realizzando di fatto un processo di empowerment femminile.
L’Empowerment femminile è un processo di crescita e di rafforzamento dedicato ad aumentare il senso di potere e di fiducia delle donne nelle proprie capacità. Si basa sull’incremento della stima di sé, dell’autoefficacia e dell’autodeterminazione ed è fortemente connesso con l’assertività, l’intelligenza emotiva e la capacità di definire e raggiungere i propri obiettivi personali e professionali. Nato come principio a supporto della parità, dell’uguaglianza, della legittimazione ed emancipazione della donna e per combattere la discriminazione di genere, in senso più ampio e trasversale è finalizzato a far emergere risorse latenti utili per appropriarsi consapevolmente del proprio potenziale e raggiungere la propria realizzazione individuale in quanto donna.
La bellezza della creatività femminile, la capacità di trasmettere conoscenze e di trasformale in competenze finalizzate ad una formazione che possa aprire a dimensioni lavorative legate all’arte, si esplicheranno in tre laboratori, della durata variabile, dedicati alla scrittura, alla fotografia e alla moda con particolare attenzione in questo caso al restyling e al riciclo creativo.
Docenti dei laboratori sano Ivana Russo (Laboratorio di Fotografia), Michele Trotta ed Elena Giorgiana Mirabelli (Laboratorio di Scrittura), e Eva Intrieri (Laboratorio di Moda e Restyling)
I lavori prodotti nell’ambito dei laboratori e dei workshop saranno oggetto di un’esposizione finale che avrà luogo a conclusione del progetto. L’esposizione finale, i workshop e i laboratori avranno luogo presso il Museo all’Aperto di Paterno Calabro, in contrada Orticelle.
Tutte le informazioni relative ai laboratori e ai workshop sono reperibili sui social dell’associazione DonneInCammino.

Articoli Correlati