“La realtà non è altro che un 'paesaggio nella nebbia': misterioso e tutto da scoprire” - Theo Anghelopoulos
HomeAgoràAgorà CosenzaCosenza, il sindaco Caruso in collegamento online con gli istituti della città:...

Cosenza, il sindaco Caruso in collegamento online con gli istituti della città: “Buon anno scolastico”

Il Sindaco Franz Caruso, che aveva già indirizzato il primo giorno di scuola, il 14 settembre, un messaggio pubblico alle scuole della città, ha voluto mantenere la promessa, annunciata proprio giovedì scorso, e questa mattina a mezzogiorno si è collegato da Palazzo dei Bruzi in diretta on line con tutte gli istituti comprensivi della città e con gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado per augurare loro buon anno scolastico 2023/2024. “Quest’anno – ha detto il Sindaco Franz Caruso in apertura di collegamento – abbiamo voluto inaugurare questo nuovo modo di stare tutti quanti insieme. Un nuovo modo di salutare gli studenti cosentini, al passo coi tempi, e che prelude, però, ad una mia presenza fisica nelle prossime settimane”. A tal proposito Franz Caruso ha detto ai bambini e ai ragazzi in ascolto che sarà stilato un apposito calendario e che l’impegno sarà quello di recarsi in ciascuno degli istituti comprensivi della città ad incontrarli personalmente. “Quella odierna – ha aggiunto il Sindaco Franz Caruso -è una giornata per me molto importante e significativa. E lo è perché la scuola, soprattutto quella pubblica, è il luogo dove ognuno di voi è chiamato a stare insieme agli altri e a formare comunità. E’ in questo contesto – ha detto inoltre – che iniziate ad avere la possibilità di migliorare la vostra conoscenza, di approfondirla e guardare anche oltre”. Un pensiero particolare il Sindaco lo ha poi rivolto al corpo docente, agli insegnanti “che mettono in campo la loro professionalità, umanità ed esperienza per darvi tutto il loro bagaglio di conoscenza per migliorare le vostre capacità cognitive. E’ importante prestare attenzione agli insegnamenti che i vostri bravi docenti vi daranno nel corso dell’anno scolastico. Studiare è fondamentale anche per colmare quel gap che spesso viene messo in evidenza nelle statistiche tra le scuole e i livelli di apprendimento del Sud rispetto al Nord, che penalizzano l’immagine della nostra realtà. Tutti sappiamo bene che non è così – ha rimarcato Franz Caruso -. Basti pensare – ha detto – ai professionisti che si affermano in tutti i campi, a livello nazionale. Molto spesso hanno radici meridionali provenenendo dal nostro territorio e dalla nostra città”. Un passaggio del suo intervento il Sindaco lo ha, inoltre, dedicato all’impegno che il Comune può profondere per la scuola del territorio. “Sono un cittadino come voi e vorrei che nella città, la nostra città, tutto funzionasse alla perfezione. Purtroppo sappiamo che non è così, per tanti problemi che sono legati soprattutto ad una difficoltà economico-finanziaria in cui versa il Comune, ma anche ad una serie di difficoltà burocratiche e procedurali. Tutti vorremmo, io per primo da Sindaco, che la città fosse più bella, più pulita, più accogliente, ma per ottenere determinati risultati occorre tempo e spesso i tempi sono lunghi, e, soprattutto, ci vogliono le risorse”. Tra gli impegni del Comune, Franz Caruso ha elencato gli interventi nelle scuole per renderle più sicure, ma anche più accoglienti, “anche per dare risposte alle disattenzioni del passato”. Il Sindaco ha anche sottolineato come l’Amministrazione abbia messo in campo un progetto di finanza che consentirà, se sarà ritenuto di pubblica utilità e sarà approvato dal Consiglio comunale, di intervenire sull’efficientamento energetico e di porre mano a quelle necessità che potranno migliorare “l’offerta” abitativa delle scuole cittadine. Sulla sicurezza il Sindaco ha ricordato gli interventi di manutenzione straordinaria che richiedono risorse “che si stanno cercando di individuare e recuperare”. Infine, un ringraziamento a tutti i dirigenti scolastici “per l’impegno e la dedizione che mettono nel loro lavoro”.

Articoli Correlati