“Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità” - Friedrich Nietzsche
HomeAgoràAgorà CosenzaCastrolibero(Cs), Gregorio Corigliano e Piero Praticò ospiti della quinta tappa dell'evento culturale...

Castrolibero(Cs), Gregorio Corigliano e Piero Praticò ospiti della quinta tappa dell’evento culturale “Impressioni di settembre”

La quinta tappa della rassegna culturale di Castrolibero, “Impressioni di settembre”, si terrà oggi, 18 settembre, alle ore 18:30 in piazza Mario Dodaro, largo degli Aquiloni. Sul palco Gregorio Corigliano, giornalista e già caporedattore della sede RAI in Calabria, assieme all’amico di sempre Piero Praticò, converseranno con Antonio Alizzi, giornalista LaC News24 e Cosenza Channel, dell’ultimo volume: “Santiago. Dialogo tra un pellegrino ed il suo amico giornalista” (Città del Sole).

Il cammino di un pellegrino è il modo per mettersi in contatto con la parte interiore di sé. Il Cammino di Santiago non è solo un insieme di itinerari storici, ma anche, come lo ha definito il Papa, “uno strumento per la costruzione di una coscienza e di una cultura europea”. Saint Jean de Port – Santiago de Compostela, uno dei tratti più difficili e lunghi del Cammino di Santiago. Passi, strade, vite e storie che si incrociano e si raccontano. Raccontano luoghi ed emozioni, tutto trasuda spiritualità e storia, in questi lunghi 780 km.

Tutto nasce da un post su Facebook, due vecchi amici e un itinerario che diventerà presto un racconto. Da una parte Gregorio Corigliano, giornalista e già caporedattore della sede RAI in Calabria, che si trova a leggere quotidianamente, rispondere e sostenere l’amico di sempre, Piero Praticò. Tra un post e una foto, il cammino di Piero, funzionario di diversi istituti di credito e docente di sociologia, prende forma: riuscendo a concludere l’itinerario più lungo. L’avventura di Praticò, raccontata da Corigliano, sul palco della rassegna, assieme al giornalista Antonio Alizzi.

Santiago. Dialogo tra un pellegrino ed il suo amico giornalista (Citta del Sole) entra nel profondo: il giornalista curioso indaga sulle motivazioni che hanno spinto l’amico, alla soglia dei settant’anni, ad accettare una sfida così importante. Un percorso religioso e storico che ha un forte significato umano: cercare sé stessi percorrendo quei sentieri.

Alla fine di ogni tappa si potranno degustare i prodotti tipici locali e acquistare i volumi degli autori allo stand della Ubik.

Articoli Correlati