“Si è sempre responsabili di quello che non si è saputo evitare” - Jean-Paul Sartre
HomeAgoràAgorà Cosenza"La casa non a caso", a Rende presentazione del libro di Gennaro...

“La casa non a caso”, a Rende presentazione del libro di Gennaro Ponte

 Tornano le attività del progetto “Il Rotary per la Cultura“, ideato dal Rotary Club Cosenza Sette Colli per portare all’attenzione del territorio opere di autori contemporanei e, in generale, tematiche socioculturali con particolare attenzione a temi quali l’equità e l’inclusione.

Mercoledì 20 Settembre alle 19.30, nei locali dell’Hotel San Francesco di Rende, avrà luogo la presentazione del saggio “La casa non a caso – Ritornare Persona dopo la povertà” di Gennaro Ponte, edito da Santelli. Dopo i saluti di Francesco Bozzo, Presidente del Rotary Club Cosenza Sette Colli, con l’autore si confronteranno Maria Pia Funaro, Vicesindaca di Cosenza, Maria Rosa Vuono, Assistente sociale, e Luigi Caputo, Presidente della Commissione Immagine Pubblica e Comunicazione del RC Cosenza Sette Colli. Nel corso dell’incontro, l’attore Paolo Spinelli leggerà alcuni brani tratti dal libro.

Partendo dall’analisi della politica dell’Housing First, finalizzata al contrasto della grave emarginazione adulta, già proposta e applicata con successo in diversi stati europei e in alcuni comuni italiani, “La casa non a caso” riprende gli studi del Premio Nobel Amartya Kumar Sen e della filosofa Martha Nussbaum e introduce gli elementi giuridici, sociologici e psicologici utili a fronteggiare la povertà estrema inquadrando la casa come un diritto sociale utile a garantire il pieno rispetto della persona.

Gennaro Ponte, 32 anni, assistente sociale cosentino, dal 2013 al 2018 ha conseguito a pieni voti le lauree in Scienze Politiche, Scienze delle Pubbliche Amministrazioni e Scienze delle Politiche sociali presso l’Università della Calabria. È membro della consulta Pari Opportunità e Diritti Umani del Comune di Rende e ha all’attivo l’ideazione e la conduzione di programmi come “Il ponte sulla realtà” su Radio Ciroma e “Asso(ci)amo in Calabria” su Arci Mediaterronia Tv.

Articoli Correlati