“L’illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari” - Antonio Gramsci
HomeAgoràAgorà CosenzaLa 1C della scuola secondaria di primo grado "Montalto Uffugo Centro" (CS)...

La 1C della scuola secondaria di primo grado “Montalto Uffugo Centro” (CS) vince il concorso Conad “Scrittori di Classe – Storie di mare”

La classe 1C della Scuola secondaria di primo grado Montalto Uffugo Centro di Montalto Uffugo (CS) è stata premiata oggi come vincitrice del concorso “Scrittori di Classe – Storie di mare”, promosso da Conad e giunto alla sua nona edizione.

La classe ha ricevuto il premio nell’ambito di una cerimonia tenutasi questa mattina presso la scuola alla presenza del Sindaco di Montalto Uffugo, Pietro Caracciolo, del Dirigente Scolastico Teresa Mancini, del Direttore Area Calabria di PAC2000A Conad Pietro Provenzano, del Direttore Marketing di PAC 2000A Conad Giovanni Anania e dei soci del territorio. La classe vincitrice 1C è stata nominata tra i 12 vincitori a livello nazionale del progetto, che ha coinvolto in questa edizione oltre 27mila classi appartenenti a quasi 9mila scuole primarie e secondarie di primo grado sull’intero territorio nazionale che hanno prodotto e pubblicato 7.500 racconti entrati in graduatoria per la selezione finale.

Conad continua a impegnarsi concretamente per sostenere la crescita e l’istruzione delle nuove generazioni attraverso “Scrittori di Classe”, un progetto che si pone come obiettivo quello di diffondere valori fondamentali come il piacere della lettura e della scrittura, un approccio alla didattica più dinamico e a misura degli studenti, oltre l’importanza della crescita culturale.

Un appuntamento ricorrente che ha visto coinvolti negli ultimi anni un numero sempre crescente di alunni e classi. Un grande successo anche per i libri distribuiti nei punti vendita Conad che hanno raggiunto oltre 21 milioni di copie e per le donazioni di attrezzature informatiche, multimediali e materiali didattici per un valore di oltre 37 milioni di euro.

“E’ con grande orgoglio che confermiamo anche quest’anno il nostro sostegno all’iniziativa, che continua a riscontrare grande successo tra gli studenti oltre ad un’ampia partecipazione. Supportare concretamente l’istruzione e la formazione delle nuove generazioni è parte del DNA della nostra Cooperativa, che si impegna ogni giorno per poter generare valore sociale e creare un benessere diffuso per l’intera comunità. Un impegno che portiamo avanti da anni con la consapevolezza che solo attraverso iniziative rivolte ai più giovani saremo in grado di costruire un futuro migliore per la società di domani” – dichiara Pietro Provenzano, Direttore Area Calabria di PAC2000A Conad.

 

“Nel racconto elaborato dagli alunni della 1^ C “Misteri e leggende, alla scoperta di Atlantide” gli alunni, all’unisono, hanno saputo esprimere, con spontaneità pensieri creativi, emozioni e desideri che hanno assunto profondo significato e sensibilizzato, ai valori ambientali, anche noi adulti pronti a recuperare ciò che spesso ci sfugge e che i ragazzi, invece, hanno indossato, come un vestito su misura, da portare durante la loro crescita come cittadini responsabili e attivi” – afferma la prof.ssa Teresa Mancini, Dirigente scolastico dell’Istituto. “Questa premiazione, che ci inorgoglisce, si incastona nella ricca cornice di partecipazioni e di affermazioni in tanti concorsi provinciali, regionali e nazionali, che la nostra scuola ha fatto registrare nel corso degli anni, e rappresenta fattore di rinnovata energia per ulteriori progetti che puntino all’innalzamento qualitativo dell’Offerta Formativa”.

 

Dopo aver affrontato tematiche come la sana e corretta alimentazione, lo sport, l’ambiente, la resilienza, le storie spaziali e la magia del fantasy, l’edizione 2022-2023 dal titolo “Scrittori di Classe – Storie di Mare” ha proposto il tema della salvaguardia dei mari e degli oceani, collocandosi nell’importante cornice del Decennio delle scienze oceaniche per lo sviluppo sostenibile (ONU).

 

Grazie alla collaborazione fra Conad e l’Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ISMAR), uno dei principali istituti di ricerca dedicati allo sviluppo scientifico nel campo della scienza dell’oceano, le classi hanno raccontato le loro idee per un futuro e un mondo più sostenibili, in cui i nostri oceani possano davvero essere oasi di benessere e di prosperità.

Ad accompagnare gli studenti in questa avventura alla scoperta del mondo marino sono gli Scubanauti di Hey Clay, protagonisti delle 6 aree di approfondimento su temi attuali come l’evoluzione dei mari e degli oceani, l’influenza dei cambiamenti climatici, gli habitat e l’ecologia marina.

Il racconto della classe 1C della Scuola Montalto Uffugo Centro di Montalto Uffugo sarà pubblicato, insieme agli altri racconti vincitori, in un volume intitolato “Storie di Mare”, disponibile nei punti vendita ad insegna Conad aderenti all’iniziativa a partire dal 27 febbraio 2023.

All’interno del libro Storie di Mare saranno pubblicati anche alcuni “messaggi nella bottiglia” ricevuti dalle classi partecipanti al concorso e selezionati direttamente dai ricercatori di CNR-Ismar. In questa edizione, gli studenti hanno infatti avuto l’opportunità di lanciare il loro personalissimo messaggio al nostro pianeta, un messaggio di sostenibilità per diffondere la cultura della salvaguardia dei mari e degli oceani tra i coetanei e non solo, rispondendo alla domanda “Come vorreste che fosse il vostro Mare tra 10 anni?”

Dal 10 aprile al 21 maggio, inoltre, per ogni 20 euro di spesa verrà distribuito ai clienti un bollino per collezionare i peluche Hey Clay e un buono Insieme per la Scuola, che potrà essere donato dai clienti agli istituti scolastici per richiedere gratuitamente attrezzature informatiche e supporti didattici nell’ambito del progetto Insieme per la Scuola.

L’impegno di Conad per la scuola e le nuove generazioni rientra nella strategia di sostenibilità concreta di Conad “Sosteniamo il futuro”, basata sui tre pilastri: ambiente e risorse, persone e comunità, imprese e territorio.

Articoli Correlati