“La verità non muore mai” - Seneca
HomeAgoràAgorà CatanzaroIl Maggio dei libri a Tiriolo

Il Maggio dei libri a Tiriolo

Il maggio dei libri a Tiriolo si annuncia con un programma intenso rivolto a tutte le età.

Infatti, nell’ambito della campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura (Cepell) del Ministero della Cultura, che quest’anno porta il titolo “Se leggi ti lib(e)ri”, la Comunità cooperativa “Scheria” ha organizzato per il 2024 cinque iniziative, tutte pensate per promuovere sul territorio il libro e la lettura.

Si inizierà con la proposta di due eventi rivolti alla scuola primaria e secondaria di primo grado, organizzati in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Giuseppe Guzzo” e l’Associazione Terra di Mezzo. Patrizia Fulciniti e Gianni Paone presenteranno, lunedì 27 maggio, il reading “Il Visconte dimezzato” di Italo Calvino e condurranno un laboratorio di scrittura creativa per gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado di Tiriolo. Mentre, venerdì 31 maggio, dopo la lettura teatrale di “I nani di Mantova” di Gianni Rodari, condurranno il laboratorio di lettura ad alta voce per gli alunni delle classi quarte e quinte della Scuola Primaria di Tiriolo.

Sono previsti altri tre incontri che si svolgeranno mercoledì 29 maggio, con la presentazione di “Enotri”, a cura di Maria Cerzoso, giovedì 6 giugno con la presentazione del “Manuale dell’etica efficace” di Vincenzo Linarello con il quale dialogherà Elisa Chiriano, ideatrice e conduttrice del programma radiofonico Fuori di Testo, e Sabato 8 giugno con “Pietre di Pane” e la “Restanza” di Vito Teti.

I responsabili di TirioloAntica della cooperativa Scherìa, Mariagrazia Merigelli e Felice Scozzafava, hanno espresso la propria soddisfazione per la realizzazione delle attività dell’edizione 2024 del maggio dei Libri, che coinvolgeranno adulti e ragazzi di Tiriolo e non solo. “Possiamo considerare questo programma, come l’avvio del progetto “Letture in Circolo”, che ha visto la Cooperativa risultare vincitrice del bando “Educare alla Lettura 2023”, un importante riconoscimento delle attività svolte finora. Non tanto dal punto di vista delle attività proposte ma del rafforzamento del partenariato avviatosi con il progetto stesso che prevede l’organizzazione di un corso di formazione sulla reading literacy e vede coinvolti sul piano organizzativo l’Istituto Comprensivo “Giuseppe Guzzo” e l’associazione di promozione sociale “Terra di Mezzo.

Le iniziative programmate per il Maggio dei Libri 2024 intendono valorizzare la rete di collaborazioni attivata in questi mesi con i vari soggetti che operano nel territorio: enti locali, scuole, famiglie, librerie, biblioteche, altre associazioni, case editrici e autori.

 

Per promuovere conoscenza in un’ottica di “lettura” del territorio, sono previste per mercoledì 22 maggio, mercoledì 29 maggio e sabato 9 giugno, alcune visite accompagnate al Parco Archeologico Gianmartino e al Museo del Costume Tradizionale con ingresso gratuito. “Le visite guidate nell’ambito del progetto TirioloAntica sono – secondo Felice e Mariagrazia, responsabili di progetto – “un modo per rendere sempre più attrattivo il museo locale favorendo ed estendendo la partecipazione delle scuole e delle famiglie. L’obiettivo è promuovere la dimensione storico-culturale attraverso la conoscenza delle proprie origini e la proposta di un approccio originale nella gestione pubblico-privata dei siti archeologici. In questo modo, cioè coniugando le esigenze di tutela e di valorizzazione dei beni archeologici con la promozione del coinvolgimento e della partecipazione della cittadinanza, si accresce il valore dei beni di cui il museo si prende cura”.

Infine, proprio per promuovere il libro nel contesto di un’economia circolare, sarà allestito presso la casa della Cultura un banchetto Scambia-libro.

Articoli Correlati