“La falsità è la verità degli altri” - Oscar Wilde
HomeAgoràAgorà CatanzaroNel Catanzarese, "Bios" lancia una raccolta fondi per salvare il Villaggio dei...

Nel Catanzarese, “Bios” lancia una raccolta fondi per salvare il Villaggio dei Randagi

Nella conta degli innumerevoli danni provocati dal maltempo nella notte tra sabato e domenica nel Catanzarese, c’è anche il Villaggio dei Randagi a Caraffa, gestito dai volontari dell’associazione “Bios”. Un vero e proprio fiume di acqua e fango si è riversato all’interno del Villaggio, scavando dei corridori centrali e creando delle voragini all’interno dei recinti. Sin da subito i volontari – guidati dall’instancabile fondatrice e presidente, Aldina Stinchi – si sono rimboccati le maniche per mettere al sicuro i 130 cani ospitati in struttura, cercando di riparare le reti per chiudere i recinti, evitando che i cani, già stressati e spaventati dai forti tuoni, possano scontrarsi tra loro.

Ma  quel che più serve è una ruspa per poter alzare il livello del terreno ed una rete elettrosaldata con i pali: una raccolta fondi è stata creata per questo, in una corsa contro il tempo, visto che il subentrare di nuove piogge potrebbe ulteriormente aggravare una situazione già compromessa: “Vi chiediamo aiuto, perché da soli non possiamo farcela – è l’appello che la presidente Stinchi ha pubblicato sui social dell’associazione – Il Villaggio dei Randagi è una struttura completamente autogestita e retta con i sacrifici dei volontari, ma adesso ha bisogno di tutti voi per continuare ad ospitare in piena armonia i cani randagi”.

Le donazioni possono essere effettuate con bollettino postale su c/c postale n. 54616420 intestato ad Associazione Bios, con bonifico bancario (Codice IBAN IT 60 S 07601 04400 0000 5461 6420) o su  Pay pal: info@associazionebioscz.it.

 

Articoli Correlati