“La ragione che ci fa temere l'abisso, ci rende coraggiosi di fronte alle avversità e diffidenti dinanzi al farabutto che cerca di dare gatta per lepre” - Luis Sepúlveda
HomeSport42 squadre per il Trofeo delle Regioni

42 squadre per il Trofeo delle Regioni

Nove tra palestre e palazzetti, 42 squadre, 21 maschili e 21 femminili, oltre mille giovanissimi atleti, sei giorni di evento, oltre 52 partite. Sono solo alcuni dei numeri dell’AeQuilibrium Cup – Trofeo delle Regioni, la più importante delle competizioni italiane di pallavolo giovanile, organizzato sul territorio dalla FIPAV (Federazione italiana pallavolo) con il supporto dei suoi Comitati territoriali e dell’amministrazione comunale, presentato ieri, nel corso di un incontro, nel Salone degli Specchi del Castello Ducale.

Presenti Felice Vecchione, consigliere nazionale FIPAV, Antonello Cosentino, consigliere comitato regionale Fipav, Marco Mari, presidente comitato territoriale FIPAV e l’assessore al Turismo Costantino Argentino. In sala alcune rappresentanze delle squadre che parteciperanno al torneo, i presidenti della Corigliano Volley, Gennaro Cilento – e il co-presidente, Natale Gallo – e della Pallavolo Rossano, Gerardo Russo, Antonello Cetera per la Polisportiva Murialdina e Massimo Fino per lo Sporting Club.

La pallavolo rappresenta una delle eccellenze riconosciute a livello internazionale a Corigliano-Rossano, grazie a nomi come Daniele Lavia e Gabriele Laurenzano.

«Sono a Corigliano Rossano per promuovere e rappresentare quello che sarà una delle nostre più grandi manifestazioni a livello giovanile, il cosiddetto trofeo delle regioni che vedrà in campo le 21 regioni d’Italia con le loro 21 rappresentative sia maschili che femminili, è un torneo Under 16 per la maschile, under 15 per la femminile – ha dichiarato Vecchione –  i team si confronteranno nell’ultima settimana di giugno su questi bei campi che siamo riusciti a reperire e a mettere a disposizione in città grazie al lavoro di tutte le società, dei comitati territoriali e comitato regionale della della Calabria».

Ha portato i saluti del presidente del Comitato Regionale FIPAV, Carmelo Sestito, assente per motivi di salute, Antonello Cosentino, consigliere comitato regionale Fipav, «avremo in città il meglio del settore giovanile di questa fascia d’età ospiti a Corigliano Rossano. È un evento molto molto importante e questo ci inorgoglisce. Anche perché ci sarà un seguito oltre tutti gli atleti, un seguito di famiglie, di staff e di stampa e quindi sarà veramente un periodo intenso e bello sia dal punto di vista sportivo sia culturale ma soprattutto anche turistico. Faccio un in bocca al lupo a tutti perché chi sta lavorando, sta lavorando veramente tanto.  E un invito a venire a Corigliano Rossano per seguire l’evento».

«Questo è l’ennesimo evento nazionale che viene attribuito alla Calabria, in particolare alla provincia di Cosenza e nello specifico a Corigliano-Rossano – ha affermato Marco Mari, presidente comitato territoriale FIPAV – non più tardi di un anno fa ci siamo trovati ancora qui per l’organizzazione della finale nazionale S3. Sono tutti attestati di stima dell’ottimo lavoro che ogni volta riusciamo a fare grazie al riconoscimento della Federazione nazionale, che ci dà l’opportunità di fare questi eventi e non solo, quest’anno ben tre nazionali giovanili saranno a Camigliatello per preparare gli stage in vista delle varie competizioni internazionali a cui prenderanno parte».

«Come Corigliano Volley siamo stati investiti dell’onere e onore di organizzare il trofeo delle regioni- ha dichiarato il presidente della Corigliano Volley, Gennaro Cilento – Questo ci dà insieme ad altre società sportive del territorio, un forte senso di orgoglio e soddisfazione per il riconoscimento di tutte le attività che abbiamo svolto nel campo della pallavolo e quindi anche tutti gli altri progetti che abbiamo in corso. Un riconoscimento da parte della Federazione che ci fa un enorme piacere»

«Come ormai hanno detto tutti si tratta di un evento di grossa portata. Ho parlato con alcune delle giovani atlete qui al Castello, alcune di loro non erano nate l’ultima volta che questa manifestazione si è tenuta nel nostro territorio; quindi, siamo soddisfatti e felici di ospitarla nuovamente – ha affermato il presidente dell’associazione volley Rossano, Gerardo Russo – Ci tengo, poi a ricordare che quest’anno, ricorrono i primi cinquanta anni di attività della Volley Rossano, un traguardo che ci riempie di orgoglio»

«È un evento di caratura nazionale che interessa i giovani e le loro famiglie. Da anni noi lavoriamo con i giovani e per i giovani e questo è un riconoscimento importante del nostro impegno – ha affermato il co-presidente della Corigliano Volley, Natale Gallo – Un evento non solo per lo sport, ma anche per il turismo e culturale viste le presenze che si attendono in città»

L’AeQuilibrium Cup – Trofeo delle Regioni rappresenta il culmine dell’attività di tutte le rappresentative regionali, gli atleti che compongono le squadre sono i migliori selezionati nel corso della stagione. La manifestazione è riservata agli atleti Under 16 (Under 15 femminile, Under 16 maschile) e si compone di 2 tornei: Indoor Femminile e Maschile.

Ogni Torneo è disputato da 21 squadre, ognuna in rappresentanza della propria Regione. Il Trofeo ha l’obiettivo di sviluppare, promuovere e qualificare la pratica della pallavolo giovanile sull’intero territorio nazionale. Organizzato sin dal 1982, fino al 1987 riservato solo alle formazioni maschili, l’evento rappresenta il culmine dell’attività di tutte le rappresentative regionali. L’evento si svolgerà a Corigliano-Rossano dal 23 al 28 giugno.

Articoli Correlati