“La libertà, Sancio, è uno dei doni più preziosi che i cieli dettero agli uomini… Quindi per la libertà come per l’onore si può e si deve rischiar la vita” - Cervantes – “Don Chisciotte”
HomeCalcioReggina: la data ipotetica dell'omologa ed il bivio di Saladini

Reggina: la data ipotetica dell’omologa ed il bivio di Saladini

di Paolo Ficara – A partire teoricamente da sabato 3 giugno, ogni giorno sarà buono per il pronunciamento del Tribunale Fallimentare di Reggio Calabria circa la richiesta della Reggina, sull’omologa per il piano di ristrutturazione debiti. Vidimato lo scorso 2 maggio. Sono scaduti, infatti, i termini per eventuali rimostranze scritte da parte dei creditori.

L’ipotesi più concreta per l’emissione del provvedimento, positivo – come probabile – o negativo che sia, si può collocare nella settimana tra il 12 ed il 17 giugno. Ovviamente il Tribunale è consapevole dell’impellenza relativa all’iscrizione, fissata come termine ultimo al 20 giugno dalla Figc.

In caso di ok all’omologa, si potrebbe aprire un bivio per Felice Saladini, attualmente proprietario sia della Reggina in B che del Lamezia Terme in D. I milioni necessari sull’unghia per l’iscrizione, tra arretrati vari ed altre scadenze fissate dal piano di ristrutturazione, saranno di più rispetto ai circa tre versati nel giugno scorso.

Una strada porterebbe il 39enne imprenditore ad un disimpegno dal FC Lamezia Terme, per concentrare ogni risorsa economica sulla Reggina. La seconda, che non esclude la prima, condurrebbe all’ingresso in società di un nuovo soggetto con capitali freschi.

Articoli Correlati