“La ragione che ci fa temere l'abisso, ci rende coraggiosi di fronte alle avversità e diffidenti dinanzi al farabutto che cerca di dare gatta per lepre” - Luis Sepúlveda
HomeFronte del palcoFronte del palco Vibo ValentiaIl 19 maggio concerto del Duo Zohar all'Auditorium Santa Chiara di Tropea

Il 19 maggio concerto del Duo Zohar all’Auditorium Santa Chiara di Tropea

Domenica 19 maggio 2024, organizzato dall’Associazione Tropea Musica e AMA Calabria, avrà luogo presso l’Auditorium Santa Chiara alle ore 19,30 un concerto del Duo Zohar composto dalla violista Chiara Murzi e dalla pianista Cinzia Decataldo. Il concerto si realizza con il sostegno del Ministero della Cultura Direzione Generale Spettacolo, dell’Assessorato Regionale alla Cultura e del Comune di Tropea.

Chiara Murzi, si è diplomata in Viola con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Pescara e in Violino presso il Conservatorio di Ferrara. Nel 2008 ha conseguito il Diploma di Specializzazione per Professori d’Orchestra e Musica da Camera dell’Orchestra Giovanile Italiana presso la Scuola di Musica di Fiesole, dove ha approfondito gli studi di viola con il M. A. Farulli. Contemporaneamente ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello in Musica da Camera presso il Conservatorio di Ferrara con il massimo dei voti e la lode. Si è in seguito perfezionata con il M. Bruno Giuranna presso l’Accademia Chigiana di Siena, dove ha seguito anche il corso con Yuri Bashmet. Nel 2010 si è perfezionata presso l’Accademia del Teatro alla Scala Ha frequentato Corsi e Masterclass con Danilo Rossi, prima viola del Teatro alla Scala, Jurgen Kussmaul (violista del trio d’archi L’Archibudelli), e con J. Winkler, prima viola del Maggio Musicale Fiorentino. Si è esibita come professore d’orchestra nei più importanti teatri italiani ed europei, tra i quali Teatro alla Scala di Milano, Teatro Real di Madrid, Musikverein di Vienna, Haus für Mozart di Salisburgo, Teatro Colon di Buenos Aires, Auditorium Parco della Musica di Roma, Teatro dell’Opera di Firenze, Konzerthaus di Berlino, Théatre des Champs Elysées di Parigi. Nel 2008 prese parte ad un memorabile concerto congiunto tra le tre realtà giovanili italiane, la Cherubini, l’Orchestra Mozart e l’OGI, insieme sotto la direzione di Abbado nel Te Deum di Berlioz. Attualmente collabora con l’Orchestra da Camera Fiorentina e l’Orchestra del Festival Pucciniano di Torre del Lago.

Cinzia Decataldo, diplomata in Pianoforte con 10, lode e menzione d’onore presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Paisiello” di Taranto sotto la guida di Flavio Manganaro, svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Nel 2012 ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello in Discipline Musicali con 110/110 e lode e nel 2017 il Diploma Accademico di I Livello in Composizione sotto la guida di M. Pezzuto con 110/110 e lode.  È inoltre interessata al repertorio contemporaneo e in particolare

collabora con il compositore Biagio Putignano, di cui ha eseguito in prima assoluta la composizione per pianoforte solo Isole di suono e in prima assoluta la composizione per flauto e pianoforte Come un abisso, in duo con Ekaterina Polonskaya. Ha studiato Direzione d’Orchestra con i Maestri Mariano Patti, Daniele Belardinelli e Pablo Varela, conseguendo nel 2020 il Diploma Accademico di I Livello in Direzione d’Orchestra, con 110/110 e lode presso il Conservatorio “Duni” di Matera e nel Novembre 2021 ha diretto il concerto inaugurale dell’Orchestra Femminile della Magna Grecia a Taranto.

Il duo eseguirà la Sonata per viola e pianoforte BWV 1029 di Johann Sebastian Bach, la Sonata per viola e pianoforte in fa minore di Pietro Nardini, Märchenbilder per viola e pianoforte Op. 113 e Adagio e Allegro Op.70 per viola e pianoforte di Robert Schumann.

Articoli Correlati