“La verità non muore mai” - Seneca
HomeFronte del palcoFronte del palco CosenzaFestival Euromediterraneo di Altomonte, arrivano i Sabatum Quartet per la Festa della...

Festival Euromediterraneo di Altomonte, arrivano i Sabatum Quartet per la Festa della Terra

Continua il Festival Euromediterraneo di Altomonte che, per questa edizione 2023, ha per tema “La Cultura è libertà di esprimersi, di essere, di sognare”.

Una tematica che sta molto a cuore al sindaco di Altomonte Gianpietro Coppola e a tutta la sua amministrazione comunale oltre che al direttore artistico del festival Antonio Blandi.

Il festival prosegue con la tre giorni in contrada Casello dedicata alla Festa della Terra che, negli ultimi anni, si celebra all’interno del cartellone dell’Euromediterraneo. L’edizione di quest’anno si tiene dall’11 al 13 agosto. Un momento in cui le tradizioni contadine e della terra la faranno da padrone e si potranno, così, anche conosce i migliori prodotti dell’hinterland.

La Festa della Terra prevede un momento musicale molto atteso. Sabato 12 agosto, a partire dalle 21.30 e con ingresso gratuito, ci sarà il live di una delle band più popolari del nostro territorio che, proprio quest’anno, festeggia i 18 anni di attività: i Sabatum Quartet. Domenica 13 si terrà il dj set di Franco Siciliano.

Quello dei Sabatum Quartet sarà il secondo concerto dell’edizione 2023 del Festival Euromediterraneo dopo il live, molto coinvolgente, dei Colla Zio che proprio ad Altomonte hanno ricevuto il loro primo disco d’oro. Carichi di energia, i componenti della band milanese hanno entusiasmato i tanti giovani, e non solo, che sono giunti al Teatro Costantino Belluscio per ascoltarli.

Ma il Teatro Belluscio è da sempre la casa degli attori e, in questa edizione, ha già ospitato tre mostri sacri della comicità e una bella sorpresa. Nella categoria mostri sacri possiamo, senza ombra di smentita, collocare Paolo Rossi, che ha aperto il festival con la sua raffinata comicità e che raccontato di come Altomonte sia entrata nel suo cuore per la sua bellezza; Beppe Grillo, che ha mostrato tutta la sua carica comica tornando su un palcoscenico sorprendendo tutti per la sua esibizione magistrale non curante della pioggia, e Giobbe Covatta con il suo repertorio con cui ha voluto omaggiare la figura femminile a tutto tondo. La bella sorpresa è stata sicuramente Roberto Lipari, conosciuto soprattutto per la sua conduzione di “Striscia la notizia” ma che ad Altomonte si è rilevato essere un comico di razza con gag che hanno spaziato dalla sua famiglia, alla sua sicilianità, al mondo contemporaneo.

Da venerdì 18 agosto, dopo la parentesi a contrada Casello, gli eventi tornano al Teatro Costantino Belluscio, con inizio alle 21.30, sino alla fine del mese. Il protagonista di questa data sarà Piero Chiambretti con “Incontri a teatro”. Lunedì 21, accompagnata dalla Melos orchestra, si terrà il concerto di Mariella Nava mentre il giorno seguente, martedì 22 agosto, sarà la volta di Max Giusti in “A tutto Max”.  Mercoledì 23 agosto Altomonte accoglierà Sergio Rubini in “Vibrazioni mediterranee” e giovedì 24 chiusura del primo mese di eventi con “Princesa” di Vladimir Luxuria.

Articoli Correlati