“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeFronte del palcoFronte del palco CosenzaPiero Pelù in concerto all'Anfiteatro di Acri (CS), il 19 agosto: suonerà...

Piero Pelù in concerto all’Anfiteatro di Acri (CS), il 19 agosto: suonerà insieme ai suoi Bandidos

Si arricchisce il cartellone degli eventi di musica che si svolgeranno nell’estate ad Acri (Cs): dopo l’annuncio nei giorni scorsi del concerto dei Modà in programma per il 10 giugno, è di queste ore la conferma della data di Piero Pelù all’Anfiteatro del 19 agosto – che arriva dopo l’annuncio di quella del 20 agosto al Roccella Summer Festival -, con un nuovo grande colpo per la città di Acri.

Questa estate, infatti, il rocker toscano porterà tutta la sua storia di musica rock sui palchi dei festival e delle rassegne più prestigiose del nostro Paese.

Il tour prenderà il via il 7 luglio da Matera per poi proseguire lungo tutta l’estate in quello che si preannuncia come un tuffo nel rock coniugato alla Piero Pelu lungo quarantatré anni, gli stessi anni che lo vedono performer senza pari sui palchi d’Italia e d’Europa.

Per l’occasione Pelù ha radunato e rinnovato i suoi Bandidos (Alessandro “Finaz” Finazzo alle chitarre e voce, Valerio “Voodoo” Recenti al sinth, tastiere, samples e voce, Luc “Mitraglia” Martelli alla batteria, percussioni, samples e cori, Dado “Black Dado” Neri al basso maggiorato e cori) per immergere il pubblico nelle sue inconfondibili sonorità tra i classici del suo repertorio da solista e da frontman dei Litfiba.

Il “Diablo” del rock italiano è infatti noto come uno dei fondatori della band fiorentina che spaziò dall’hard rock al pop rock elettronico con album di indiscutibile successo come “El diablo”, “Terremoto” e “Spirito”. Uscito dal gruppo alla fine degli anni ’90, si è dedicato alla carriera solista, pubblicando anche il libro autobiografico “Perfetto difettoso”, salvo poi ritornare nella band – sciolta definitivamente nel 2022 dopo il tour “L’ultimo girone” – e proseguire parallelamente i due progetti. Premio De Andrè alla carriera nel 2016, non ha mai nascosto la propria attenzione a problematiche di attualità e ambiente, facendo sentire spesso e forte la propria opinione. Negli anni non si è neanche sottratto al grande pubblico televisivo, prendendo parte a più edizioni del Festival di Sanremo – per la prima volta come concorrente nel 2020, arrivando quinto con il brano “Gigante” -, ma anche come ospite.

I biglietti per assistere al concerto sono già disponibili in prevendita attraverso i consueti circuiti TicketOne, Ticket Service Calabria ed Etes.

Articoli Correlati