“Venite pure avanti, voi, con il naso corto, signore imbellettate, io più non vi sopporto infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio...” (Francesco Guccini, Cirano -
HomeFronte del palcoFronte del palco CatanzaroCappuccetto Red, ultimo spettacolo in cartellone per il Teatro Ragazzi di Lamezia...

Cappuccetto Red, ultimo spettacolo in cartellone per il Teatro Ragazzi di Lamezia Terme

Sta per concludersi la ricca e interessante rassegna del Teatro Ragazzi ideata e promossa dalla compagnia teatrale lametina Teatrop, guidata artisticamente da Greta Belometti e Pierpaolo Bonaccurso. L’ultimo spettacolo in cartellone andrà in scena il 10 e 11 aprile prossimi al Teatro comunale Grandinetti, alle 10: si tratta di “Cappuccetto Red”, un’antica fiaba della tradizione che la compagnia laziale “Matutateatro” riproporrà in una versione moderna e anche poliglotta grazie all’utilizzo della lingua inglese.

Nei giorni scorsi, sempre nell’ambito della rassegna, è stata rappresentata la pièce “Il gatto e la volpe (aspettando Mangiafuoco)”, a cura della compagnia Teatro del Cerchio di Parma. Lo spettacolo ha conquistato il Premio “Padova Amici di Emanuele Luzzati” al 40mo Festival nazionale del teatro per ragazzi di Padova.

Soddisfatti i direttori artistici Belometti e Bonaccurso per l’ottimo riscontro che la rassegna ha avuto finora. “Il cartellone è stato pensato ad hoc per le famiglie, per adulti e bambini insieme, per vivere il teatro con entusiasmo e passione. Tante diverse occasioni per far scoprire, ai bambini affiancati dai genitori, la meraviglia, lo stupore di favole antiche e storie moderne.

Narrazioni – rimarcano ancora i direttori artistici – incentrate su tematiche attuali che riguardano la nostra quotidianità nell’ambito del nostro vivere sociale. In un mondo nevrotico e individualista, dove i momenti passati con l’altro sono sempre segnati dalla fretta e da uno scambio superficiale di impressioni, abbiamo pensato che qualche ora trascorsa a teatro tra una risata e una riflessione potesse contribuire, con piccoli gesti, a migliorare e a favorire il dialogo intergenerazionale tra grandi e piccini. L’affluenza di pubblico e i consensi riscontrati in questi mesi ci confermano che siamo sulla strada giusta”.

 

La rassegna “Teatro Ragazzi 2023-2024” è co-finanziata con risorse PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02 erogate ad esito dell’Avviso di Programmi di Distribuzione Teatrale e Programmi di Produzione Teatrale della Regione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura.

L’Ati è composta da Ama Calabria che è capofila e dall’associazione teatrale de I Vacantusi con la partnership di Teatrop.

Articoli Correlati